Basket, Halley Matelica all’esordio in DNC

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Halley

La formazione dell’Halley Matelica al completo

Ci siamo finalmente. Con l’adrenalina che accompagna il guerriero la sera prima della battaglia, oggi pomeriggio, ore 18:30 al palasport di Cerreto d’Esi, l’Halley Matelica si appresta, dopo un’estate di lavoro e preparativi, a esordire da matricola nel campionato DNC: “Un altro mondo. Quello tra la C regionale e la DNC è secondo me il salto più netto tra una categoria e l’altra. Siamo entrati in una realtà in molti casi di semiprofessionismo. E il livello tecnico e soprattutto atletico è sicuramente molto più alto”, dice coach Sonaglia, con il quale abbiamo tastato il polso della squadra alla vigilia dell’esordio. La squadra è pronta? “Io credo che noi siamo competitivi, poi sarà il campo a dare il suo responso. Abbiamo costruito la squadra con la consueta attenzione al bilancio, facendo il giusto passo rispetto alle nostre possibilità. L’organico è rimasto quasi invariato, rispetto a quello che ha vinto lo scorso anno, purtroppo ci mancherà un elemento molto importante come Rosei, che ha dovuto fare la sua scelta per motivi lavorativi e personali. Abbiamo integrato Apet (Novatti) e Valerio (Paoletti)”. Una squadra anche affiatata, dopo la cavalcata dell’anno passato. “Sì, sono molto uniti, anche fuori dal campo e trovo che questo sia un elemento molto importante”. Un’altra novità importante sarà il palasport. La federazione non ha omologato la scatola di latta di borgo Nazario Sauro e il basket matelicese avrà la sua casa a Cerreto. “Questo è il grosso handicap con cui affrontiamo la stagione. Facciamo un grosso ringraziamento al Comune di Cerreto d’Esi, che ci consente di utilizzare la sua struttura, ma certamente l’ambiente, il pubblico quest’anno è stato il nostro sesto uomo. Non possiamo sapere come sarà là”. Esordio con Civitanova. Che squadra è? “Come esordio potevamo anche essere più fortunati. Civitanova si era salvata lo scorso anno nella DNB. Si è autoretrocessa questa estate, ma resta un’avversaria che ha dimostrato di poter giocare in una categoria anche superiore. Hanno tecnica e atletismo e hanno una panchina molto lunga con tanti ragazzi, che sanno tutti tenere bene il campo. Sicuramente ci farà capire a che punto siamo”. Lo sponsor Ciccolini, della Halley, sabato scorso nella cena sociale, ha detto chiaramente, ma sorridendo, di aspettarsi, in questa stagione, un’altra vittoria. Scherzava?! Ride “Sono battute che si dicono… Ma guarda, io sono nel basket da tanti anni e ogni volta che si affronta una partita non è mai persa e non è mai vinta. Lo scorso anno la consapevolezza della nostra forza l’abbiamo acquisita nel corso della stagione. Chi avrebbe scommesso su di noi all’inizio?”. Anche il Presidente Paglioni è fiducioso: “abbiamo fatto il possibile per allestire una squadra competitiva. Squadra che vince non si cambia e noi l’abbiamo lasciata, integrando due giocatori nuovi. Siamo fiduciosi di poter fare bene. Il pubblico verrà a Cerreto? “Sabato sera abbiamo fatto la cena sociale per presentare tutti gli atleti Vigor. La cena era molto frequentata, sono convinto che lo sarà anche il palasport!”. La società organizzerà ad ogni incontro in casa un servizio navetta, al costo di 1€  e gratis per gli abbonati. L’autobus partirà da P.le Gerani alle ore 18.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X