Mozione del centrodestra per la sicurezza

CIVITANOVA - Per l'opposizione il sindaco è responsabile della situazione, in quanto ha revocato l'ordinanza antiaccattonaggio
- caricamento letture

federazione centrodxIl centrodestra presenta una mozione sulla sicurezza: dopo il caso di ieri di un mendicante sorpreso ad urinare all’angolo di Palazzo Sforza (leggi l’articolo) l’opposizione lancia un grido di allarme: “Non è più tollerabile la posizione dell’Amministrazione Comunale – dicono gli esponenti della federazione -,  latitante sul fronte sicurezza, incurante dei problemi legati alla microcriminalità, per i quali da tempo i civitanovesi chiedono soluzioni. Il sindaco, pur essendo per legge il primo responsabile per la sicurezza ed il benessere dei propri cittadini, sin dall’ inizio del mandato, ha dimostrato con il suo atteggiamento, che Civitanova, città da sempre aperta, accogliente ed ospitale, potesse anche essere luogo dove poter compiere impunemente qualsiasi azione. Purtroppo fenomeni come l’accattonaggio insistente e fastidioso, il vagabondaggio e i furti, sono aumentati a dismisura negli ultimi periodi. Non poteva essere diversamente quando un sindaco, anziché aumentare i controlli e presidiare maggiormente il territorio, come primo atto revoca l’ordinanza antiaccattonaggio”. Da qui la mozione protocollata con la quale si chiede un’azione “urgente e improcrastinabile da parte dell’Amministrazione comunale, che è chiamata a dare risposte alla necessità di sicurezza dei cittadini nonché ad assicurare l’uso pubblico e la tutela dei beni da attività e comportamenti degenerativi, lesivi del bene della sicurezza urbana”.

(l.b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1