“Marche is good”: eccellenze regionali a New York

Ottobre marchigiano nella Grande Mela con una serie di iniziative di promozione del territorio. Sferisterio, Leopardi e Dante Ferretti testimonial del Maceratese. Showrooms di Scavolini, Silvano Lattanzi, Cesare Paciotti, Pedini, IGuzzini Illuminazione e Max Girombelli, che ospiteranno esclusive degustazioni e conversazioni sulla moda e sul design. Trentasei le aziende agroalimentari protagoniste
- caricamento letture
santa caterina a ny

Nella teca l’opera di Raffaello “Santa Caterina d’Alessandria”

marche new york

A NEW YORK la delegazione marchigiana è rappresentata da diversi maceratesi: l’assessore regionale Pietro Marcolini, l’imprenditrice Orietta Varnelli, il sindaco di Macerata Romano Carancini e il direttore artistico della stagione lirica Francesco Micheli

 

  Le Marche sono protagoniste dell’Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti, grazie alla proficua  collaborazione fra Regione   e Consulta Agroalimentare di Confindustria Marche intorno al format  progettuale integrato “Agroalimentare & Cultura per il brand Marche”.  Un ricco e complesso programma di pregevoli iniziative ed attività animeranno l’intero mese di ottobre, in prestigiose sedi istituzionali ed accademiche, nonché in un circuito di distintivi good spots, negozi e  ristoranti di primario livello della Grande Mela. Il progetto coinvolge in maniera sistemica anche presidi  importanti di affermati brands regionali e professionisti in tutti i settori, per quella che sarà una speciale  celebrazione e promozione delle Marche attraverso peculiarità culturali, aziende e protagonisti  marchigiani d’eccellenza. Tra gli interventi l’ esposizione della “Santa Caterina d’Alessandria” di  Raffaello, proveniente da Urbino e  la mappa delle opere pittoriche già custodite nei principali musei metropolitani di New York.  Poi l’identificazione dei presidi marchigiani con una selezione di costumi d’Opera provenienti dai  3 principali teatri lirici regionali, (per lo Sferisterio presente anche il sindaco di Macerata Romano Carancini e il direttore artistico Francesco Micheli) che potranno essere ammirati passeggiando sulla Madison Avenue o visitando SoHo.

console quintavalle

Al centro Natalia Quintavalle, Console Generale a New York

Mentre il Museum of Modern Art (MoMA) sta rendendo omaggio a Dante Ferretti, alla New York University (leggi l’articolo) si parlerà di Opera e di Leopardi (leggi l’articolo). Scenderanno in campo professionisti come lo Chef Fabio Trabocchi e il fotografo Francesco Tonelli, per interpretare, ciascuno con la rispettiva arte, i prodotti  agroalimentari parte del progetto. Accanto ad aziende di food, wine e spirits, ecco allora abbinate le showrooms di Scavolini, Silvano Lattanzi, Cesare Paciotti, Pedini,  IGuzzini Illuminazione e Max Girombelli, che ospiteranno esclusive degustazioni e conversazioni sulla  moda e sul design.  

Trentasei le aziende agroalimentari protagoniste, eccellenze rappresentative delle diverse categorie  merceologiche, i cui prodotti sono già esportati negli Stati Uniti per la gioia di esperti ed esigenti  consumatori.  Strumenti cruciali di comunicazione sono il portale web “Marche is Good” e la piattaforma di social media, entrambi pensati per essere fortemente orientati al target di riferimento ovvero al pubblico statunitense.  Si andranno ad intercettare tutte le occasioni di spontanea osmosi e contatto fra Marche is Good e gli  Stati uniti, dalla recensione di un’azienda agroalimentare su riviste statunitensi di settore, alla presenza  in tv americane di Testimonials del gruppo, fino a speciali commenti che nel web siano dedicati alle meraviglie delle Marche, ecc.   I dati confermano in tutti i settori, compreso l’agroalimentare, la crescita di domanda da parte di tale mercato: tra i Paesi d’oltreoceano infatti, gli Stati uniti spiccano con quasi 500 milioni di euro di importazione dalla Regione Marche, contando per quasi 5% sulla quota totale di  esportazione regionale: un’impennata di oltre 40 % rispetto al 2011 (fonte: Sistema Informativo  Statistico Regione Marche, elaborazioni marzo 2013).

marche is good  (1)La delegazione è guidata dall’assessore alla  Cultura Pietro Marcolini, che sottolinea la rilevanza dell’evento: “E’ una grande opportunità di  valorizzazione del Brand Marche nel suo complesso – dice con soddisfazione – La cultura e l’identità  marchigiana assumono il ruolo di driver del nostro sistema economico e sono declinate in tutte le aree  che caratterizzano il nostro specifico intreccio di tradizione e innovazione: arte, musica, teatro, cinema,  letteratura, design, moda, enogastronomia. E negli Stati Uniti le Marche sono rappresentate da tre grandi  ambasciatori di arte e cultura: Raffaello, Leopardi e Dante Ferretti”.


“Marche is Good è molto più di una mera iniziativa promozionale,” dice Orietta Maria Varnelli, presidente  della Consulta Agroalimentare di Confindustria Marche “il Marche’s Month in NYC è una grandiosa  operazione di sistema
che pone al centro la fertile sinergia fra Cultura & Food, avviando un percorso  identitario in cui riconoscersi, per valorizzare l’orgoglio di essere spontanei Ambassadors di una terra  speciale attraverso i nostri prodotti”.

La giornata di ieri si è chiusa con le performance live nello show Room Scavolini con i cantanti lirici allievi nelle Marche guidati da Francesco Micheli, direttore artistico dello Sferisterio con brani di Pergolesi e Rossini valorizzati dall’esposizione di costumi di scena e dalla presenza in sala dei programmi dei nostri festival. “La lirica marchigiana sarà inoltre protagonista oggi 2 ottobre con una conferenza presso la casa della Cultura italiana Zerilli Marimo di New York” aggiunge l’assessore.

conf stampa a nyGrande attesa anche per la giornata di domani, 3 ottobre, che verrà interamente dedicata al turismo e con un flash mob nei pressi di Eataly dedicata alla lirica, ancora sotto la regia di Francesco Micheli unita ad altre iniziative del settore agroalimentare. Tutto il calendario su www.marcheisgood.com

 

 

marche is good

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =