Lazzoni presenta Matelica-Jesina
“Dobbiamo pensare solo a noi stessi”

SERIE D - Il centrocampista biancorosso non fa drammi per il difficile inizio di stagione e pensa al derby
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il centrocampista Lazzoni

Il centrocampista del Matelica Lazzoni

di Sara Santacchi

Mai come quest’anno dobbiamo ambientarci e calarci nei ritmi della categoria. Quella di domenica sarà un’altra partita impegnativa come d’altronde è il campionato che stiamo affrontando” sono le parole del centrocampista del Matelica, Massimiliano Lazzoni alla vigilia della sfida con la Jesina. Si torna a giocare in casa, alle ore 15, e per il Matelica la terza giornata del torneo di serie D è vissuta con la serietà, ma anche la serenità di sempre “non credo sia il caso di fare drammi per la sconfitta dell’ultima partita a sole due giornate dall’inizio. Il campionato è molto lungo – spiega Lazzoni – ed è fondamentale mantenere la calma, rimanere traquilli e non essere precipitosi. Ogni avversario – continua – va affrontato con enorme serietà, principio con il quale è stato affrontato ogni campionato anche in categorie inferiori”. Ad arrivare è, in effetti, un avversario che conosce il campionato da diversi anni. “Ma io credo che dobbiamo pensare a noi stessi e a trovare i nostri equilibri. Una volta raggiunto questo, poi sarà indifferente chi sarà l’avversario dall’altra parte”. Mister Carucci dovrà rinucniare ancora ai terzini sinistri Corazzi e Ciabattoni, ancora fuori a causa di un infortunio. Torna, invece, a disposizione il giovane portiere Fratoni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X