Potenza Picena al settimo cielo
Beruschi: “Emozionante vincere il derby”

PROMOZIONE - Il tecnico giallorosso analizza il rotondo successo contro il Porto Potenza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La tifoseria del Potenza Picena

La tifoseria del Potenza Picena

di Sara Santacchi

Chi ben comincia è a metà dell’opera e non poteva esserci inizio migliore per il Potenza Picena di mister Beruschi che, nella prima giornata del campionato di Promozione, girone B, ha affrontato subito una partita tutt’altro che semplice come il derby con i cugini del Porto Potenza, imponendosi per 3-0 (gol di Tortelli, Amaolo e D’agostino). “Abbiamo giocato un bel primo tempo e l’unico neo è non essere riusciti a chiudere prima la gara, ma non posso rimproverare niente ai ragazzi – commenta un soddisfatto mister Pino Beruschi – nel secondo dopo il gol è stato tutto in discesa. C’era veramente tanta tensione nei giocatori e la mia raccomandazione è stata quella di essere sereni”. Uno spettacolo, quindi, dentro, ma anche fuori dal campo con gli oltre seicento tifosi accorsi a sostenere la squadra “Che dire – risponde l’allenatore potentino – un tifo del genere è difficile da trovare in Promozione. Ci ha aiutato tanto e sentire tante persone che ti incitano è stato oltre che emozionante, anche quell’arma in più per darci forza. Per questo un enorme ringraziamento va ai tifosi da parte di tutti”. Un risultato, la vittoria del derby, che mancava da due anni a Potenza Picena, e da dieci, in dimensioni così pesanti. “E’ stato importante per noi – conclude Pino Beruschi – per affrontare i prossimi incontri con più calma e darci fiducia visto che siamo una squadra rifatta quasi completamente dalla base e con tanti giovani. E’ una vittoria che i ragazzi meritavano perché oltre a essere importante l’aspetto tecnico, lo è molto di più quello psicologico”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X