Caradel-Muccia, binomio vincente per centrare la promozione

Il centro di diagnostica e riabilitazione di Corridonia al fianco della formazione presieduta da Luigi Formaggi per raggiungere risultati importanti nella stagione in corso
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giorgio Del Gobbo

I fratelli Del Gobbo della Caradel con il presidente del Muccia Luigi Formaggi

La Caradel, centro di diagnostica e riabilitazione di Corridonia, diventa il primo sponsor dell’A.S.D. Muccia, squadra militante nel campionato di Seconda categoria. Al dottor Fabio Del Gobbo, consulente amministrativo del centro abbiamo chiesto le motivazioni di una tale scelta.

Dottore, come mai questa decisione e come mai Muccia?

“La Caradel e in particolare mio fratello Giorgio, lo sapete bene, è molto legata allo sport, da qui l’ idea per la stagione in corso di partecipare alle vicende di una società sportiva non solo come consulenti sanitari, ma anche come sponsor. Ci hanno presentato l’ A.S.D. Muccia come un team molto serio e con un programma ben preciso, abbiamo parlato con i dirigenti e siamo partiti, nulla di più semplice.”

Fornirete pertanto anche l’ assistenza sanitaria?

“Certo, Mauro Tamburrini, un nostro masso fisioterapista seguirà i ragazzi sia in campo che nell’ambulatorio che abbiamo aperto a Muccia, una piccola succursale della Caradel a disposizione anche degli abitanti della zona. Ovviamente per patologie importanti o richiedenti accertamenti diagnostici si interverrà a Corridonia”. Anche il presidente del Muccia Luigi Formaggi è felice per il nuovo sponsor: “Direi una fortuna inaspettata, avere un punto di riferimento sanitario così prestigioso che oltretutto ci aiuta economicamente rappresenta per noi un grande vanto che porteremo scritto sulle nostre maglie in tutte le partite che giocheremo. I ragazzi ed il nostro mister sono rimasti quasi increduli quando abbiamo detto che c’era la disponibilità di un masaggiatore, in queste categorie è praticamente impossibile. Grazie veramente alla Caradel, cercheremo in campo di ripagare la fiducia concessa.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X