Terremoto di 3.7 gradi
Scossa avvertita dalla popolazione

Il sisma in Umbria, a pochi chilometri dalla dorsale appenninica. Molte le repliche che sono seguite. AGGIORNAMENTO - Poco prima delle 13 nuova scossa di magnitudo 3.1
- caricamento letture

terremoto6di Filippo Ciccarelli

Trema la terra a cavallo dell’Appennino umbro-marchigiano. Una scossa di 3.7 gradi è stata registrata nel distretto sismico del Bacino di Gubbio. Mezzanotte era passata da nove minuti, quando si è verificato il terremoto: i comuni più vicini all’epicentro sono tutti in provincia di Perugia. Ma, vista la magnitudo del sisma, la scossa è stata percepita distintamente anche nel Fabrianese e nell’entroterra del Maceratese, specialmente nei paesi che si trovano lungo la dorsale appenninica. Il terremoto ha avuto profondità di 8.6 chilometri.

***
Sono state 6 le scosse che, durante la nottata e la mattinata appena trascorse, sono seguite al terremoto di magnitudo 3.7. La più forte delle repliche alle 12.51: si è trattato di un sisma di magnitudo 3.1 gradi della scala Richter, con epicentro nella zona di Gubbio, la stessa interessata dal primo terremoto. Le altre scosse hanno avuto magnitudo compresa tra 2 e 2.7 gradi Richter.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =