I carabinieri salvano un gattino

CIVITANOVA - Curioso intervento dei militari dell'Arma: il felino passerà il Ferragosto nella caserma di via Piermanni. Espulso, invece, un clandestino beccato all'hotel Royal di Porto Recanati
- caricamento letture

fiammetta

L’Arma salva… un gattino. Curioso intervento oggi dei Carabinieri della stazione di Civitanova attivi non solo per la sicurezza e il contrasto alla criminalità, ma anche per un’operazione felina. L’allarme anomalo è pervenuto da alcuni clienti di un’attività commerciale situata nella zona Aurora, nei pressi dell’autostrada. Un lamento, poi riconosciuto come un miagolio di un micetto, proveniva dal sottoscala di un negozio chiuso per ferie. È intervenuta una pattuglia dell’Arma che, effettivamente, riscontrava che un gattino era rimasto incastrato nel sottoscala e non riusciva più a salire in superficie. È stato recuperato e rifocillato, era in ottima salute ma un po’ spaventato. I carabinieri hanno contattato il servizio veterinario locale, ma il micio non risulta smarrito ed è evidentemente un randagio e per evitare che si potesse nuovamente ricalare nell’anfratto, passerà Ferragosto nei giardini della Caserma Piermanni, dove ha già incontrato l’affetto dei figli dei carabinieri civitanovesi che lo hanno battezzato “Fiammetta”.
In questi giorni a ridosso di Ferragosto sono stati intensificati anche i controlli straordinari e all’alba sono scattati i primi blitz, mirati, in siti dove si annidano clandestini e persone dedite a reati. Una decina di carabinieri della compagnia di Civitanova e della Stazione di Porto Recanati hanno ispezionato la sede dell’ex hotel Royal dove hanno trovato un clandestino di origine marocchina, con tre alias. L’uomo era stato già espulso, ma non aveva ottemperato all’ordine del Questore. Anzi aveva occupato alcuni locali dell’edificio in disuso, arrecando anche danneggiamenti al mobilio. Oltre alla denuncia per invasione di edifici e per i danni provocati è stato accompagnato all’ufficio stranieri per l’allontanamento.

L'operazione all'hotel House

L’operazione all’hotel House

Controlli eseguiti anche all’Hotel House dove sono state identificate una decina di persone. Ma anche un’auto rubata questa notte in quel centro ed utilizzata per fuggire dopo un furto operato in un’attività del luogo, è stata rinvenuta dai carabinieri di Porto Recanati all’alba. L’auto, sottoposta ai rilievi di rito da personale specializzato del nucleo operativo, è stata restituita alla proprietaria. Intervento anche a Civitanova dove attorno alle 3 il radiomobile è intervenuto per un sinistro stradale con feriti in Via Cavour. Due auto coinvolte, con una carambola su un veicolo in sosta. Sono all’esame le dinamiche del sinistro che ha costretto alle cure dei sanitari del 118 i due conducenti, un uomo ed una donna civitanovesi, fortunatamente scampati a gravi conseguenze.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X