Sef Macerata super ai Campionati Italiani
Tredici titoli e trenta medaglie totali

ATLETICA - A Orvieto bottino storico ai Masters
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giulio Mallardi

Giulio Mallardi

Clamorosa impresa per gli atleti della SEF Macerata che, impegnati ad Orvieto nei Campionati Nazionali Masters, hanno conseguito un bottino veramente storico. 13 i Titoli di Campione Italiano conquistati, 10 le medaglie di argento e 7 quelle di bronzo il tutto corredato da 2 nuovi Primati Nazionali di categoria, 5 Regionali e da numerose prestazioni tecniche di prestigio. In campo femminile ancora una volta mattatrice assoluta la lanciatrice Rosanna Grufi vincitrice di ben 3 scudetti tricolori, nel Disco, Martello e Martello con maniglia corta ultima specialità questa dove, con la misura di m. 13,37, ha polverizzato il record Regionale per la categoria F60 (prec.12,72), subito imitata, ma per le over 65, da Maria Pia Luchetti che ha dominato nel lancio del martello e di quello con maniglia corta e si fa per dire solo seconda nel Disco. Ed infine le 2 grandi signore dell’atletica maceratese, entrambe over 75 Amalia Micozzi sul più alto gradino del podio nel lancio del peso e Giulia Perugini nel salto in alto che con questo successo porta a 54 gli Scudetti tricolori conquistati in carriera. In campo maschile vola sugli ostacoli Giulio Mallardi che si aggiudica alla grande la specialità dei m.100 con il nuovo record Italiano per la categoria M65 di 19″ 12 mentre il compagno di squadra Livio Bugiardini, dopo aver ceduto per alcuni centesimi nei m. 100 piani, brucia tutti nella doppia distanza e con il crono di 26” 95 si aggiudica il Titolo Italiano. Formidabile il trio di lanciatori formato da Italo Cartechini primo nel peso M70 con m. 11,23, Francesco Bettucci nel lancio del martello M65 con m.38,13 e da Vincenzo Cappella nel Giavellotto over 70 con m.34,95. Discorso particolare infine per il capitano della squadra Silvano Pierucci, da oltre un anno fuori dalle competizioni per una gravissima malattia che, con una preparazione del tutto approssimativa, compie il miracolo di superare l’asticella a m. 1,05 nel salto in alto vincendo il Titolo e stabilendo nel contempo il nuovo Primato Italiano per la categoria M85 (prec. 1,02 risalente al 2003). Sul secondo gradino del podio sono salite per il settore femminile le saltatrici Giuseppina Malerba nel salto triplo F40, Iolanda Centioni nel salto in alto per le over 60 e Gabriella Belardinelli nel giavellotto over 60 mentre in campo maschile Alessandro Tifi, con un finale travolgente si aggiudica la medaglia di argento, a pochissimo dal vincitore, con l’ottimo tempo di 57” 16 nei m. 400 piani M50. Medaglie di bronzo nei m. 800 F65 per Brunella Brandoni e nel salto triplo M50 per Maurizio Riccitelli ed infine per tutti i quartetti della staffetta schierati dalla SEF la 4×100 femminile F50 composta da Emanuela Stacchietti, Sandra Copponi, Giuseppina Malerba e Federica Gentilucci, la 4×100 maschile M55 formata da Giulio Mallardi, Livio Bugiardini, Roberto Masi e Paolo Zamponi e la 4 x 400 M55 con Roberto Pucciarelli, Alessandro Tifi, Alberto Cambio e Roberto Ripari; da evidenziare che tutte e 3 le formazioni hanno stabilito i nuovi Primati Regionali nelle rispettive categorie. Poco al di fuori del podio, ma finalisti, Gabriele Ferramondo nei lanci, Luca Salvatori e Giancarlo Mariani nella velocità e soprattutto Elio Severini nei m. 1500 over 50 con l’ottimo crono di 4.39.65.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X