Spitoni, Lazzoni, Colella, Api
Cacciatore e Staffolani restano a Matelica

SERIE D - Manovre importanti in casa biancorossa. In uscita Zepponi, Severini, Cantarini e Trudo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il centrocampista Lazzoni del Matelica

Il centrocampista Lazzoni del Matelica

di Sara Santacchi

In attesa di altri movimenti di mercato, l’attenzione a Matelica si sposta sulle conferme e le partenze. Dopo i colloqui tra la società e i singoli si può dire quali giocatori vestiranno la maglia del Matelica anche nella prossima stagione in serie D. Primo fra tutti il capitano, il centrocampista Massimiliano Lazzoni, confermatissimo a centrocampo insieme al collega di reparto Colella “Sono contento di poter giocare per il terzo anno consecutivo a Matelica – ha commentato l’esperto centrocampista – quando c’è volontà da parte di entrambe le parti di andare avanti insieme, non si può chiedere di più. Ormai il rapporto con la società si è consolidato, come con lo staff tecnico e tutto l’ambiente quindi da parte mia c’è enorme soddisfazione nell’avere questo ulteriore attestato di fiducia”. Un campionato il prossimo, in cui tanti saranno i giovani in campo e per i quali sarà fondamentale anche essere circondati dall’esperienza di giocatori del calibro dello stesso Lazzoni “La serie D è un torneo difficile, in cui i giovani contano veramente tanto ed hanno un peso notevole. Non credo, però, che ci saranno problemi. D’altronde, come anche in Eccellenza, sarà importante comportarsi con serietà, un fattore che sarà importante quanto quello tecnico”. Accanto a quella dei centrocampisti Lazzoni e Colella, confermati nello stesso reparto anche i giovani Scotini, Vitali e Piciotti. Il portiere Spitoni rimarrà tra i pali mentre il reparto difensivo potrà contare ancora sull’esperienza di D’Addazio ed Ercoli, a cui si affiancherà anche il neo arrivo Gilardi e i giovani Silvestrini, Boria, Campioni e Rocchegiani, quest’ultimo, classe ’93, potrà essere utilizzato da mister Carucci, in serie D, come under. Confermatissimi in attacco Staffolani, Api e Cacciatore, quest’ultimo capocannoniere dell’ultimo torneo d’Eccellenza con ben 22 reti messe a segno, nonché Jachetta che, del ’93, potrà essere utile alla squadra come under.  Ai saluti, invece, Zepponi (portiere), Severini (difensore), Cantarini (centrocampista) e Trudo (attaccante). “A malincuore siamo stati costretti a fare delle scelte – ha spiegato il presidente Canil –  e non senza dispiacere, con la società abbiamo dovuto fare a meno di questi giocatori che sono in partenza solo ed esclusivamente per esigenza di categoria. Da parte nostra c’è un enorme dispiacere e ci tengo a ringraziarli davvero con sincerità per quanto hanno fatto a Matelica e per come si sono sempre comportati. Hanno dato tanto e sono stati dei ragazzi veramente lodevoli non solo sotto l’aspetto tecnico, ma anche dal punto di vista personale e non smetterò mai di dirlo. In questo senso – conclude – spero possa trattarsi di un arrivederci”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X