Il Comune incontra le famiglie della scuola Medi

MACERATA - I genitori degli alunni vogliono mantenere l'organizzazione della mensa, fiore all'occhiello da 15 anni, senza passare alla gestione unificata
- caricamento letture
L’assessore Stefania Monteverde

L’assessore Stefania Monteverde

di Filippo Ciccarelli

Nonostante il “logorio della vita moderna”, come recita un popolare spot pubblicitario, c’è ancora chi ha il tempo di seguire in prima persona e con ottimi risultati la vita scolastica dei propri figli. Si tratta dei genitori della scuola materna e primaria “Enrico Medi” di via Ventura, che da 15 anni gestiscono la mensa che serve i 230 bambini che ne usufruiscono, con ottimi risultati. I fornitori certificano la provenienza biologica degli alimenti usati, dal semplice pane con lievito realizzato con lievito madre alla carne, ortaggi e frutta; il gruppo d’acquisto solidale permette di abbinare qualità e risparmio, tanto che con l’avanzo di bilancio vengono comprati oggetti utili alla scuola stessa (secchielli per la scuola materna, armadietti, mobilia, elettrodomestici). Ma la gestione autonoma dei comitati mensa potrebbe cessare all’inizio del prossimo anno scolastico. I genitori, infatti, sono stati informati a maggio dal Comune dell’intenzione di rilevare la gestione ed unificarla a quella di tutte le scuole maceratesi. Per questo venerdì prossimo, 7 giugno, alle ore 18, è stata convocata un’assemblea aperta a tutte le famiglie degli alunni, a cui parteciperà l’assessore Stefania Monteverde. Tra l’assessore e i comitati non sono pochi i punti di contatto: ad esempio, è intenzione del Comune assicurare almeno il 70% di alimenti biologici sulla tavola dei bambini iscritti alle scuole della città, una percentuale in verità già raggiunta – e superata – dalla Medi. La stessa Monteverde ha assicurato piena disponibilità al confronto con il comitato mensa e con tutti i genitori degli alunni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X