Civitanova approva il bilancio,
l’opposizione se ne va

Il rendiconto consuntivo del 2012 viene chiuso con un avanzo di 2.960.899 euro. Il consigliere Morresi spiega l'abbandono dell'assise a causa del "troppo poco tempo a disposizione per valutare i numeri". Corvatta: "Grillini subalterni al Pdl"
- caricamento letture
IMG_3120

I banchi vuoti durante l’approvazione del bilancio

di Laura Boccanera

Consiglio comunale movimentato per l’approvazione del bilancio consuntivo 2012 di ieri sera: un bilancio approvato dalla sola maggioranza dal momento che l’opposizione, prima il centrodestra e poi il Movimento 5 Stelle, ha abbandonato l’aula in segno di protesta. Si comincia con la richiesta del consigliere Morresi di rinviare la discussione di qualche giorno “non siamo in grado di valutare – ha detto – abbiamo avuto troppo poco tempo”  come già denunciarono l’altro giorno nel corso di una conferenza stampa. A rigettare la regolarità delle spedizioni via Pec è Costamagna, che ricorda come il bilancio sia stato consegnato entro i termini e cita una sentenza del Tar che non inficia la convocazione sebbene la relazione dei revisori dei conti sia inviata ai consiglieri in un secondo momento. Ne emerge un lungo dibattito giurisprudenziale e ai voti la richiesta non viene accolta con 14 no e 8 si. Al diniego di proroga polemica l’opposizione: “oltre che lasciare quest’aula non possiamo fare altro, questo bilancio approvatevelo da soli – ha riferito Morresi –  non abbiamo strumenti per discutere”. Scena che si ripete pressoché con le stesse modalità anche per il Movimento 5 Stelle che lascia l’aula lamentando alcuni punti non chiari nel bilancio come l’affitto delle farmacie e la casa studenti anziani. Dura l’analisi politica fatta dalla minoranza ormai rimasta priva di interlocutori: “è assurdo – dichiara il vicesindaco Giulio Silenzi – questo bilancio è stato impostato dalla vecchia amministrazione e a noi è toccato gestirlo. Ad intervenire è stato proprio l’ex assessore al bilancio (il riferimento è a Claudio Morresi), quindi non discuterlo diventa solo un pretesto”. Altrettanto duro il sindaco, specie per l’abbandono dell’aula da parte dei grillini: “appare ormai sempre più chiara una posizione subalterna dei grillini rispetto al Pdl, a Civitanova il M5s è omologato al centrodestra, abbiamo un bel movimento a cinque stelle nere”.

Il bilancio alla fine è stato approvato con i 14 voti a favore della maggioranza e chiude con un avanzo di 2.960.899,74 euro di cui 227.488,03 vincolati per l’ambito, 2.137.477,64 vincolati in conto capitale , 593.976,42 vincolati per svalutazione crediti e 1.987,65 euro di fondi non vincolati. “Le scelte adottate in sede di previsione non sono state indolori – ha detto l’assessore al bilancio Mengarelli – ma risultavano necessarie per mantenere e conseguire gli equilibri economici finanziari. In relazione all’istituzione dell’Imu il Comune ha incassato accertamenti per 12.390.773 euro. Altro punto peculiare della gestione è stato quello di non aver assunto mutui nel corso del 2012 e di aver finanziato gli investimenti con risorse proprie e contributi terzi. Due in benefici raggiunti, l’aver ridotto il debito da 63.307.000 di euro a 59.458.000 e aver potuto soddisfare una parte dei debiti già maturati nel 2011 per opere pubbliche e nel contempo raggiungere l’obiettivo del patto di stabilità”. Stringato vista l’assenza dell’opposizione l’intervento dei revisori dei conti nominati non più dalla politica, concetto ribadito con forza dagli stessi revisori Piero Criso, Angelo Concetti e Fabio Mora che hanno preso la parola solo per confermare la loro totale estraneità alla politica e la professionalità oggettiva del lavoro svolto senza pressioni di alcun tipo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1