Cska Corridonia-Colbuccaro, derby di fuoco
per un posto in Seconda categoria

IL PUNTO SULLA TERZA CATEGORIA - Juventus Club-Esanatoglia e Real Porto-Amatori Appignano le altre finali play off dei gironi maceratesi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Bistosini

Bistosini del Colbuccaro

di Luigi Labombarda

Saranno Juventus Club-Esanatoglia, CSKA Corridonia-Colbuccaro e Real Porto-Amatori Appignano le finali playoff dei gironi maceratesi di Terza categoria. Le cinque finali hanno pressoché confermato ciò che è stato espresso dalle classifiche della regular season, e anche le squadre di casa sono state agevolate dal regolamento che le premiava in caso di parità ai supplementari; solo gli appignanesi sono stati capaci di sovvertire il pronostico, andando a vincere fuori casa. Le finali si giocano con la stessa regola (in casa della migliore classificata, che passa il turno in caso di parità ai supplementari); questo è il penultimo passo, la prossima settimana si disputerà l’ultima fase e le squadre vincitrici approderanno in Seconda. Nel girone F termina 1-1 ai supplementari tra Esanatoglia e Pievebovigliana, con la squadra di mister Palazzi che passa il turno: meglio gli ospiti biancoverdi nel primo tempo, chiuso in vantaggio, poi l’Esanatoglia viene fuori alla distanza e pareggia con Nasoni, resistendo al ritorno degli avversari e conquistando la finale di sabato prossimo con la Juve Club al “Ciarapica” di Tolentino. I bianconeri di mister Giacconi, reduci dalla scottante sconfitta nello spareggio-promozione con la Sefrense, non potranno contare sugli squalificati Testiccioli e Scarpacci. Nel girone G la finale si disputerà all’Enaoli tra CSKA Corridonia e Colbuccaro. Il CSKA fatica contro il Ripe San Ginesio e passa ai supplementari con il punteggio di 2-1. Marcelletti porta in vantaggio i padroni di casa ma la prestazione del Ripe è encomiabile, con un monumentale Moretti che a pochi minuti dal 90’ agguanta il pari; nel finale dei supplementari gli ospiti restano in 10 e il CSKA trova il gol-vittoria con Gorbini, che approfitta ancora dell’incerto Scagnetti tra i pali (peccato che i ripensi non abbiano potuto disporre di un portiere di ruolo per questi playoff). Il Colbuccaro elimina il Valdichienti con una rete di Bistosini (molto contestata dagli avversari) e ringrazia le parate del suo portiere Mastrocola, ancora una volta decisivo nel disinnescare gli attacchi di Bisonni e compagni. Nel girone H il Real Porto schianta l’Europa Calcio, nell’unica semifinale senza storia: finisce 5-1, con le reti di Mozzicafreddo, Basili, Dalimi, Sampaolesi e Gasparini per il team portorecanatese. La finale di sabato prossimo al “Monaldi” li vedrà opposto agli Amatori Appignano, che vincono a Montecosaro contro il Real Montecò, con una rete per tempo di Stura e Pioni. Se in campionato i due scontri sono finiti entrambi in parità (1-1), c’è da aspettarsi una finale molto appassionante. Si è giocata anche la prima gara del triangolare per il titolo provinciale di categoria tra San Ginesio e Real Molino, con i ginesini che hanno prevalso per 3-1 grazie alla tripletta dello scatenato Mercuri; la seconda gara, in programma sabato prossimo, vedrà il Real Molino ospitare la Sefrense.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X