Presenze turistiche per le festività
Male Recanati, bene Civitanova

Calo netto a Porto Recanati, dove l'hotel Mondial non aprirà nemmeno vista la penuria di prenotazioni. Poco movimento anche nei Bed and Breakfast. Ad Ussita sono fiduciosi
- caricamento letture
corso-umberto

Corso Umberto I a Civitanova

di Stefano Palanca

Natale e capodanno ai minimi storici negli hotel di Porto Recanati e nell’entroterra mentre a Civitanova la situazione va meglio. La media è di 2 o 3 giorni di permanenza, le prenotazioni sono concentrate solo a capodanno, che va discretamente a Civitanova e nell’entroterra, ma Porto Recanati soffre e la media del maceratese si abbassa.


“E’ un vero disastro già dai giorni scorsi visto che il ponte dell’Immacolata è stato attorno al 20%, poi c’è stato il calo”  dice Massimo Milani della Federalberghi di Macerata “per ora Capodanno e Natale si muovono poco, la media rimane quella, anche meno escluse alcune località. Se ci salveremo, sarà anche questa volta con il last minute ma la situazione è insostenibile”. 

portorecanati1-300x225

Porto Recanati

Lungo la costa di Porto Recanati molti hotel preferiscono rimanere chiusi in questo periodo ancor più magro del solito come il Mondial serrato a Natale e aperto a capodanno, ma la media di prenotazioni è del 10%. “Speriamo di andare meglio del 2011, ma non la vedo rosea perché le prenotazioni stentano. Speriamo nell’indotto dei locali Mia e Green Leaves” dice Mario Storani. Attualmente al 40% a Natale l’Hotel Enzo che però rimarrà chiuso a capodanno e che lo scorso anno aveva registrato risultati di migliori. Saracinesca giù per scelta anche per l’Hotel Bianchi e per tutto il periodo natalizio mentre l’Hotel Regina è chiuso per ristrutturazione. Meglio il Brigantino di Scossicci che, se a Natale è vuoto, registra il 70% di prenotazioni quasi in controtendenza col resto della città grazie proprio al locale Mia, ex Lola.

Sulle colline, a Recanati, il Gallery è poco sopra il 20% a Natale e poco meglio a Capodanno mentre all’Hotel La Ginestra di Claudio Massaccesi va un po’ meglio il capodanno ma il 25 c’è poco movimento. “A Natale c’è poca gente, il 31 invece, va decisamente meglio: non c’è da lamentasi, la crisi c’è, la gente è più accorta mentre noi ci difendiamo e stiamo a galla col 50% di prenotazioni per ora”.

recanati

Recanati

Migliore la situazione di Civitanova anche se Natale è magra per tutti mentre i b&b sono al minimo. L’hotel Velus, infatti, è al 20% a Natale, ma il booking di capodanno è già al completo. Fiacca anche all’hotel Chiaraluna e all’Hotel Roma di Umberto Testa il 25 dicembre ma anche a capodanno: “Attualmente siamo abbondantemente sotto il 20% nelle due date e aspettiamo fiduciosi che si muova qualcosa”.Fiducioso e confortato dai dati, invece, Claudio Gattafoni del Miramare e presidente degli albergatori locali con poche persone da Natale fino al 29 dicembre, poi un’impennata: “Dal crollo naturale e previsto di questi giorni a fine anno la situazione migliorerà con un lavoro soddisfacente: ora per il 31 dicembre e i giorni vicini siamo al 70%” spiega Gattafoni. Stessa cosa anche al Girasole con l’identica percentuale per il capodanno e un Natale al 20% ma anche al Cosmopolitan. Unanime il coro dei due rappresentanti dei B&B civitanovesi, Sandra Ruggeri de La casa tra gli ulivi nella città alta e la referente  del centro Annalisa Bracaccini dell’Indipendenza: “Tutto molto fermo, poche richieste, poche prenotazioni, quasi silenzio assoluto e siamo attorno al 20%”.

paese

Ussita

Nell’entroterra, nonostante l’insoddisfazione per la neve, gli albergatori sperano e comunque sono aperti come sempre dopo il 26 dicembre e fino al 6 gennaio. All’Hotel Ussita anche se “le prenotazioni sono a rilento per la crisi” dicono dalla direzione “si riempirà sicuramente” e la dimostrazione è un’altra struttura ricettiva. Il Domus Letitiae di Robertino Di Chiara di Frontignano di Ussita è quasi al completo, circa l’80%, ma il titolare spera nelle prenotazioni spalmante in più giorni. “Ci sono moltissime richieste, speriamo nelle nevicate anche in mezzo alle due settimane di festa perché siamo ancora fiacchi in alcuni giorni”.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X