L’Udc: “Lo svincolo di Campogiano è la priorità per la viabilità maceratese”

MACERATA - La segreteria comunale attacca la parte del Pd che si sta battendo per l'uscita a San Claudio: "Sarebbe una scelta miope, per servire solamente la zona di Valleverde"
- caricamento letture

 

pizzichini-massimo

Massimo Pizzichini (Udc)

 

Da Massimo Pizzichini, segretario comunale dell’Udc Macerata, riceviamo:

Si è riunita la consulta dell’UDC per un incontro conviviale e per prendere delle decisioni in materia di infrastrutture viarie.

Ne è scaturito un ampio dibattito che ha coinvolto tutti i partecipanti e all’unisono hanno stigmatizzato il comportamento dell’Amministrazione che ancora non ha le idee chiare sulla viabilità più idonea per Macerata.

La priorità per Macerata capoluogo è stata ribadita e deciso che può solo essere un’uscita della superstrada all’altezza di Campogiano di Corridonia per poi proseguire verso La Pieve, Via Mattei per servire la città di Macerata e proseguire verso Montanello, Villa Potenza e terminare al centro fiere.

Con tale soluzione di svincolo Campogiano – Carrareccia   si trova la soluzione per il traffico di Sforzacosta e Piediripa,  in quanto chi viene a Macerata può uscire sul nuovo svincolo e non intasa gli abitati  menzionati.

Inoltre si limita il traffico nel quartiere Santa Lucia e si riduce il transito nella forte pendenza della zona che crea notevoli difficoltà viarie in caso di maltempo.

Ed ancora nella parte di Via Roma si evita l’annoso problema del by pass del passaggio a livello.

Invece una parte del PD e la sinistra maceratese prediligono, in maniera miope, l’uscita a San Claudio per servire solamente la zona di Valleverde,  che originariamente doveva essere destinata per attività produttive e che ora vede anche altri insediamenti  come la sede della CGIL.

Tale soluzione aggrava la viabilità della  zona Cimitero e Santa Lucia già fortemente esposta al traffico.

E’ da ricordare che proprio il PD e la sinistra maceratese con la giunta Maulo hanno cambiato il tracciato dei piani di ricostruzione che dovevano servire il Centro storico di Macerata e proseguire verso le Vergini, Valleverde e l’uscita di San Claudio, invece hanno preferito bucare Macerata con la Galleria delle fonti e trovarsi in Via Mattei.

E’ proprio il caso di dire “ chi è causa del suo mal pianga se stesso”.

Questa prima pagina del programma amministrativo sarà portato avanti dall’UDC fin da subito con determinazione e coinvolgendo altre forze politiche che hanno a cuore gli interessi della città e non quelli particolari.

Per quanto riguarda l’aspetto finanziario si rammenta che la giunta Meschini del PD si era impegnata per il tratto Via Mattei-La Pieve e ora non può tirarsi indietro senza pagare dazio, per il resto dovrebbe essere a carico della Quadrilatero che ha un forte interesse per lo sviluppo del Centro fiere di Villa Potenza, con gli avanzi dei piani di ricostruzione e la rimanenza della viabilità in costruzione intorno al centro fiere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X