La Maceratese festeggia il Natale
e prepara la sfida con l’Agnonese

SERIE D - I biancorossi hanno salutato i tifosi con una cena all'Ostello Ricci. Sabato prossimo (ore 14.30, diretta live su CM) all'Helvia Recina arrivano i molisani. Indisponibili l'infortunato Marani e lo squalificato Piergallini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
cena-maceratese-ostello-ricci-dicembre-2012-3-carlo-luisi-pierfilippo-carfagna

Pierfilippo Carfagna e Carlo Luisi

 

di Filippo Ciccarelli

Dopo l’affollatissima cena di ieri sera all’Ostello Ricci, a cui hanno partecipato dirigenti, staff tecnico, giocatori e tifosi della Maceratese, i biancorossi tornato a sudare in campo in vista dell’impegno di sabato prossimo (ore 14.30, diretta live su CM) contro l’Olympia Agnonese. Passato il momento conviviale, nel quale i tifosi hanno tributato applausi e cori per i giocatori, lo staff e anche un fresco ex come Marco Bucci, è tempo di concentrarsi su un campionato al quale la capolista San Cesareo sta dando un ritmo altissimo. In teoria quello contro la formazione molisana avrebbe dovuto essere l’ultimo impegno del 2012, ma la squadra guidata da mister Di Fabio sarà impegnata anche il 30 dicembre contro l’Astrea, nel recupero della gara che non si è potuta disputare all’Helvia Recina lo scorso 9 dicembre a causa del manto nevoso che ricopriva il campo. Il morale – tanto del pubblico, quanto della squadra – è alle stelle, vista la recente serie positiva e il rotondo 0-3 con cui la Maceratese ha trionfato sull’ostico campo della Jesina, replicando il risultato maturato al Carotti nella stagione di Eccellenza vinta con Nocera in panchina. A Jesi le indicazioni migliori sono venute da Giuseppe Negro, abile e arruolato per il match di sabato, chiamato a sostituire lo squalificato Orta (che rientra dopo aver scontato il turno per la

cena-maceratese-ostello-ricci-dicembre-2012-1

La cena all’Ostello Ricci

diffida), dagli under schierati – uno su tutti Marcatili – e anche da Carfagna che, all’esordio stagionale, ha sostituito l’infortunato Marani parando anche il rigore calciato da Tommaso Gabrielloni.
Proprio Carfagna sarà protagonista tra i pali anche sabato prossimo, perché è quasi certa l’assenza per infortunio del giovanissimo Marani, finito nel mirino di diverse società professionistiche – pare che il Parma nelle ultime ore stia accelerando per garantirsi l’ingaggio del portiere classe ’95 – e dello squalificato Piergallini a cui il giudice sportivo ha inflitto due giornate di squalifica. La Maceratese potrebbe dunque partire con Carfagna tra i pali, difesa composta da Donzelli, Arcolai, Capparuccia, Montanari, Marcatili e Luisi in mediana,, Negro, Melchiorri e Romanski a supporto dell’unica punta Orta. E’ possibile l’impiego dal primo minuto anche di Gianluca Segarelli, che in biancorosso ha debuttato a Città Sant’Angelo ma che finora non è stato mai schierato titolare, anche perché il centrocampista ha lavorato duramente per raggiungere una condizione atletica accettabile. I tempi, comunque, sembrano maturi per testare l’ex Cesena in un match che si preannuncia difficile: l’Olympia Agnonese viene infatti dal pareggio interno maturato contro l’Ancona, ma i molisani erano riusciti a portarsi sul 2-0 prima di essere rimontati 2-2 dal collettivo dorico.

cena-maceratese-ostello-ricci-dicembre-2012-2   cena-maceratese-ostello-ricci-dicembre-2012-4   cena-maceratese-ostello-ricci-dicembre-2012-5   cena-maceratese-ostello-ricci-dicembre-2012-tardella



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X