Parlamento: approvato il regolamento per le primarie Pd

Entro il 23 dicembre sarà completata la lista. Ecco i primi nomi
- caricamento letture

voto-primarie

Si svolgeranno il 29 o il 30 dicembre le primarie per la scelta dei candidati al Parlamento del Partito Democratico. La direzione nazionale ha approvato il regolamento che delega alle direzioni regionali la scelta del giorno tra i due disponibili. Nelle Marche domani i vertici del partito saranno in grado di comunicare la data e tutti i dettagli per lo svolgimento della consultazione aperta ai già registrati a “Italia Bene Comune” che hanno votato per la scelta del premier e agli iscritti al partito. La federazione provinciale di Macerata comporrà una lista di 8 nomi e 4 di questi saranno candidati (Camera e Senato). La lista regionale sarà completata con un 10% di personalità “rispondenti a riconoscibili criteri di competenza e apertura alla società” scelte dal segretario nazionale e approvate dalla direzione. Sempre al vertice nazionale spetterà la scelta dei capilista. Sono stati predisposti anche meccanismi di riequilibrio nelle liste tra uomini e donne  per assicurare la rappresentanza di genere per un minimo del 33%.

Per candidarsi occorre raccogliere firme per il 5% degli iscritti al partito nel territorio di riferimento oppure essere parlamentari uscenti del gruppo del PD. Sono esclusi  i parlamentari europei, i Sindaci dei Comuni superiori ai 5.000 abitanti, i Presidenti dei Municipi/Circoscrizioni delle città metropolitane eletti direttamente, i Presidenti di Provincia e di Regione, gli assessori e i consiglieri regionali in carica
I nomi che circolano nell’ambiente già da qualche giorno (leggi l’articolo) oltre a quello di Mario Cavallaro, sono, tra i maceratesi,  il responsabile regionale dell’organizzazione Daniele Salvi,  il consigliere regionale Angelo Sciapichetti e l’assessore regionale Sara Giannini (che nel caso, salvo deroghe motivate, dovrebbero lasciare l’assemblea delle Marche).  Entro il 23 dicembre sarà completata la lista. Ha già annunciato la sua candidatura  e le dimissioni dalla giunta il vicepresidente della Regione Paolo Petrini, che sarebbe in quota alla federazione di Fermo.
I renziani invece hanno già ufficializzato i loro candidati: sono l’ex sindaco di Potenza Picena Mario Morgoni  e la giovane maceratese Alessia Scoccianti. Domani alle 21 nella sede del Comitato Renzi di Civitanova, in via Versilia (zona ex Cecchetti), si terrà un Incontro Pubblico “Botta e Risposta” con i candidati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X