Controlli in strada dei carabinieri:
spuntano armi, eroina e arnesi da scasso

Quattro persone sono state denunciate: due di queste, un ragazzo di Matelica e una 24enne di Fabriano, guidavano in stato di ebbrezza
- caricamento letture

carabinieriDue denunce per guida in stato di ebbrezza alcolica, una per possesso di stupefacenti ed armi ed un’altra per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso ed all’offesa. E’ quanto scaturisce dalla specifica attività di controllo del territorio  posta in essere dai carabinieri della Compagnia di Camerino, guidata dal Capitano Vincenzo Orlando, che anche in questo fine settimana, nonostante le rigide temperature invernali, hanno vigilato sulle  strade per prevenire reati, in particolar modo quelli di tipo predatorio che negli ultimi tempi stanno creando allarme tra la popolazione. Durante la notte sono state impegnate le pattuglie dei carabinieri di Matelica, Serravalle, Fiuminata e del Nucleo Operativo di Camerino: queste hanno istituito posti di blocco lungo le principali vie di comunicazione ed hanno perlustrato le zone più isolate e maggiormente a rischio. In una di queste, nel territorio di Fiuminata, è stato fermato R.M., pregiudicato 20enne di Treia, che si aggirava con fare sospetto a bordo della propria auto. Dalla perquisizione sono emersi 3 grammi di eroina ed anche un coltello a serramanico; il giovane è stato denunciato per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio e porto ingiustificato di arma da taglio. Un ragazzo di Matelica ed una ragazza di Fabriano, entrambi 24enni, sono stati sorpresi alla guida con un tasso alcolemico  superiore al consentito. Le loro patenti sono state ritirare ed è scattata anche la denuncia per guida in stato di ebrezza
Nel corso dei controlli ancora i carabinieri di Fiuminata hanno bloccato un veicolo che si aggirava in un comprensorio di abitazioni isolate: il conducente del mezzo, G.S., cittadino rumeno 36enne residente a Foligno, trasportava un completo arsenale da scasso, composto da frullini, grimaldelli, piede di porco, trapani, tronchesi, cacciaviti di varie dimensioni, guanti ma anche torce e trasmittenti. L’uomo è stato denunciato per porto d’armi ed oggetti atti ad offendere e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e grimaldelli; per lui è stato chiesto anche il foglio di via obbligatorio, come ulteriore misura di prevenzione.

(Redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X