Mercato in continua evoluzione
Civitanovese, adesso sotto con il San Nicolò

SERIE D - La società rossoblu in settimana ha svincolato Mandorino e Spagna e tesserato Covelli e Digno ma le novità non dovrebbero essere finite. Domenica arriva il fanalino di coda al Polisportivo, l'obiettivo è quello di centrare il quarto successo consecutivo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
CIVITANOVESE-1-AMITERNINA-0-3-300x174

La Civitanovese a caccia del quarto successo consecutivo

di Laura Barbato

La settimana di intenso mercato della Civitanovese che ha visto la partenza di due pedine importanti come Spagna e capitan Mandorino (leggi l’articolo), che è approdato a Termoli, e con l’arrivo in casa rossoblu del centrocampista classe ’80 Digno e l’arrivo dell’ultimo minuto dell’attaccante Covelli, è il preludio al match di domenica. Al Polisportivo arriva il fanalino di coda San Nicolò e per la Civitanovese si presenta la ghiotta occasione di allungare la striscia positiva di tre vittorie consecutive. Anche con la partenza di un elemento importante come Mandorino che in due stagioni e mezzo, ha collezionato 75 presenze e conquistato il cuore dei tifosi, il morale della squadra, in questa stagione, non è mai stato così alto. Il gruppo finalmente sembra essersi sbloccato e con la recente vittoria in terra molisana e con l’arrivo di un giocatore di spessore come Digno, grande esperto della categoria, la Civitanovese ha tutte le carte in regola per portare a casa i tre punti anche questa volta ed incrementare così la classifica. Civitanovese che dovrà approcciare bene alla gara e  non sottovalutare il San Nicolò, squadra ostica che l’Ancona è riuscita a superare solo grazie ad un’autorete. In questa prima settimana di dicembre la squadra rossoblu non è stata l’unica a muoversi sul mercato, anche gli abruzzesi stanno facendo acquisti interessanti, Chicco, Gabrieli e Zebi, sono gli ultimi che si sono aggregati alla rosa e l’arrivo in panchina, solo poche settimane fa, del nuovo tecnico, se sottovalutato potrebbero essere fatale a Galli e compagni, perciò domenica la squadra è chiamata a dare una grande prova e dimostrare di aver cambianto totalmente ruolino di marcia, vincendo contro un avversario sulla carta, più che abbordabile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X