Matelica a Fossombrone
per continuare a sognare

ECCELLENZA - Negli anticipi del sabato rallentano Fermana e Montegranaro. Per la formazione di Spuri Forotti l'opportunità di allungare in vetta alla classifica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Matelica-esulta-dopo-il-gol

Il Matelica vuole conquistare un altro successo

di Sara Santacchi

Il Matelica torna in campo per la tredicesima giornata del campionato d’Eccellenza contro la Forsempronese, già incontrata mercoledì nel ritorno della semifinale di Coppa Italia, gara sospesa a causa del maltempo. Recuperati anche Colella, Trudo e Lazzoni l’allenatore Spuri Forotti avrà l’intera rosa a disposizione o quasi. Sembra infatti in forse il difensore Silvestrini che in settimana ha lamentato qualche fastidio. «Ci aspetta una sfida difficile come tutte le altre – commenta il vice presidente Carlo Dolce – sembra di essere ripetitivi, ma non ci sono partite semplici e credo che, anzi, sarà sempre più difficile. Aver giocato in settimana non penso sia stato indicativo dell’andamento della squadra né per noi, né per loro dal momento che con il maltempo e il campo pesante nessuno ha potuto esprimersi secondo il proprio valore. Non ultimo, le due formazioni hanno adoperato un ampio tourn over quindi sarà tutto da vedere». E proprio riguardo alla partita sospesa, il vice Dolce spiega «la decisione spetta all’arbitro e non resta che accettarla, giustamente. Certo, il campo non era dei migliori e continuava a piovere, d’altra parte per entrambe le squadre significava avere una partita in più alle spalle, però ripeto il direttore di gara ha sicuramente preso la decisione più giusta e secondo le regole». In riferimento al match di domenica non si da nulla per scontato come sempre.. «Speriamo che il campo sia in condizioni accettabili dopo le abbondanti piogge di questa settimana. Questo è un fattore che potrebbe condizionare il mach, però sono fiducioso. L’importante è che i ragazzi scendano in campo con l’atteggiamento giusto e con la massima attenzione». Nel frattempo negli anticipi del sabato rallentano Montegranaro e Fermana: i primi sconfitti dalla Biagio e i canarini fermati sul pari a Monte Urano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X