“I dirigenti del Pd schierati con Bersani per non perdere le poltrone”

Appello del comitato Renzi di Tolentino per le primarie del centrosinistra
- caricamento letture
tommaso-leoni

Tommaso Leoni, neo diciottenne coordinatore del Comitato per Matteo Renzi di Tolentino

Anche a Tolentino tutto pronto per la consultazione delle primarie del centrosinistra che si terranno domenica 25 novembre dalle ore 8 alle ore 20. Il seggio elettorale è  unico ed è stato allestito in Piazza Martiri di Montalto n. 17.

Per votare il prossimo candidato premier del centrosinistra occorre registrarsi all’ufficio elettorale sito in Corso Garibaldi 35. L’ufficio è aperto tutti i giorni dalle 18 alle 20. Le registrazioni sono aperte anche domenica fino all’ultimo minuto. Essendo il seggio elettorale unico per tutta la città sono prevedibili code, pertanto si invitano i cittadini a registrarsi  prima di domenica.

Intanto dal comitato “Tolentino adesso per Matteo Renzi” riceviamo:

“Il motivo per cui molti nostri concittadini ci chiedono maggiori informazioni su come partecipare alle  Primarie, previste per domenica 25 novembre è chiaro: quasi tutti i dirigenti del PD si son schierati con Bersani e sanno che se ad andare a votare saranno semplici elettori e simpatizzanti del PD il loro consenso premierebbe Matteo Renzi.

E’ per questo motivo che riteniamo indispensabile lanciare un ultimo appello a tutti i tolentinati a recarsi al seggio per sostenere concretamente la candidatura di Renzi.

Ricordiamo, innanzitutto, che possono votare tutti i maggiorenni comunitari ed extracomunitari compresi (purché regolarmente soggiornanti in Italia), i quali dovranno portare al seggio un documento di identità, la tessera elettorale e due euro.

Sarà possibile registrarsi anche lo stesso giorno delle Primarie, prima del voto, direttamente presso il seggio elettorale ubicato in Piazza Martiri di Montalto, presso l’ex negozio “Di Filippo”.

Invitiamo tutti a perdere quindici minuti del proprio tempo per consentire al centro sinistra di essere, oltre che vincente, anche reale sostenitore di un radicale cambiamento della politica, a partire dall’abolizione dei vitalizi per i parlamentari nazionali e regionali, degli incarichi plurimi e pluriennali e del finanziamento pubblico ai partiti.

Maggiore sarà la partecipazione dei cittadini “liberi” e minore sarà l’incidenza sull’esito del voto delle “truppe cammellate”.

Possiamo, insieme, sovvertire l’impostazione che qualcuno ha voluto dare a questo grande momento di partecipazione democratica, introducendo regole barocche ideali per la conservazione dei capi corrente e capi bastone”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X