Sorpresa a Cagli, perde il Matelica

ECCELLENZA - La formazione di Spuri Forotti non gioca sui suoi livelli standard e viene punita da Cabello e Buroni. Il vantaggio sulle seconde rimane comunque di sette punti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
gli-attaccanti-Api-e-Cacciatore-autori-delle-doppiette

Gli attaccanti Api e Cacciatore del Matelica

di Sara Santacchi

Il Matelica inciampa nella prima sconfitta stagionale, nell’undicesimo turno del campionato d’Eccellenza, al “Comunale” di Cagli, contro la locale formazione, perdendo per 2-1 (le reti di Cabello e Buroni). In una giornata grigia, in cui la compagine di mister Spuri Forotti deve fare a meno di Colella e Lazzoni a centrocampo, il primo assente per squalifica mentre il secondo per infortunio, una Cagliese che gioca il tutto per tutto riesce a guadagnare tre punti d’oro per lei ai fini della classifica. La cronaca: succede tutto nel primo tempo. All’11’ è Cabello, infatti, che, con una punizione dai 20 metri, sorprende Spitoni con un pallonetto e insacca la rete dell’1-0. Gli ospiti cercano subito di riportare il pareggio con Zaccagnini al 14’, ma Sollitto trattiene a terra. Al 18’ si presenta una bellissima occasione per il Matelica con Api che entra in area, ma, disturbato dal portiere di casa, cerca Staffolani dall’altra parte che non ci arriva per un pelo. Al 20’ sfiora la rete Severini su calcio di punizione che la barriera spedisce sull’esterno della rete. Al 24’ Zaccagnini serve un bell’assist in area per Vitali che davanti al portiere insacca la rete del momentaneo 1-1. Passano solo 5 minuti e al 29’ ancora sullo sviluppo di un calcio di punizione respinto da Spitoni, Buroni sulla ribattuta segna la rete del 2-1. Al 35’ Zaccagnini cerca Api in area che, di testa, prova a cercare la conclusione, ma la sfera esce di poco. Nella ripresa al 57’ Cacciatore serve Api davanti al portiere, ma il numero 9 ospite è anticipato per un soffio da Sollitto. Sul finale si presenta un’ultima occasione al Matelica al 94’ con Severini, servito dalla destra, che riesce solo a sfiorare la sfera e il numero 1 di casa trattiene. La Cagliese può gioire per la prima vittoria stagionale. Il Matelica torna a casa per la prima volta a mani vuote.

Il tabellino:
CAGLIESE: 2
MATELICA: 1
CAGLIESE: Sollitto, Balla D (77’ Cenciarini), Urbani, Maggioli, Cappelli, Rebiscini D, Giacchi, Painelli, Buroni (72’ Petitti), Cabello, Biagini (81’ Marcucci). All. Vivani.
MATELICA: Spitoni, Silvestrini, Severini, Zaccagnini, D’Addazio, Ercoli, Vitali (71’ Piciotti), Cantarini, Api (71’ Jachetta), Cacciatore, Staffolani. All: Spuri Forotti.
Arbitro: Catani di Fermo. Assistenti: Principi di Ancona; Carriero di Jesi.
Marcatori: Cabello 11’, Vitali 24’, Buroni 29’.
Note: spettatori circa 200. Ammoniti: Silvestrini (M), Cantarini (M), Maggioli (C), Balla D (C), Biagini (C). Calci d’angolo: 2-5. Recupero: 0’+4’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X