Terza vittoria consecutiva per l’Abbadiense
Orioli e Menghini mettono ko l’Aurora

LA PARTITA DELLA SETTIMANA IN TERZA - La formazione di Lupetti vince a San Severino e si conferma in zona play off
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
ABBADIENSE

La formazione dell’Abbadiense

di Luigi Labombarda

Terzo successo consecutivo per l’Abbadiense, che supera l’Aurora San Severino con il risultato di 2-1 e si conferma in zona playoff dopo il balbettante inizio di stagione. Il risultato del “Leonori” di ieri sera passa però in secondo piano rispetto all’imbarazzante direzione di gara del signor Procopio, che non è mai sembrato in pieno controllo del match ed ha persino sospeso la gara nel corso della ripresa, tra le proteste delle due squadre e lo sconcerto di tutti gli spettatori, salvo poi addirittura far riprendere il gioco ma ormai la gara non ha avuto più nulla da dire.

LA CRONACA – Le due squadre si esibiscono dai calci piazzati ed è così che arrivano i primi due gol del match. Al 16’ l’Abbadiense passa in vantaggio con una splendida punizione dal limite dell’area che Orioli infila all’incrocio dei pali, imparabile per Corvino. Al 24’ l’Aurora pareggia allo stesso modo, con un’altra bella punizione poco fuori dall’area di rigore realizzata da Bussolotto, con palla che s’insacca a fil di palo (una leggera deviazione della barriera inganna Faraoni). L’Aurora continua a premere per completare la rimonta ma Faraoni è bravo ad opporsi al 25’ sulla conclusione di Frifrini e al 27’ su un calcio piazzato di Governatori. Prima dell’intervallo l’Abbadiense sfiora il raddoppio con un colpo di testa di Antolini, servito da un corner di Orioli, fuori di pochi centimetri.
La ripresa si apre con un altro intervento risolutivo di Faraoni su Frifrini al 48’, preludio al gol decisivo realizzato al 50’ da Menghini, con una girata di destro poco dentro l’area. Il cronometro giunge al 60’ quando avviene uno scontro di gioco tra Beni e Borghiani nei pressi dell’area sanseverinate: l’attaccante gialloverde resta a terra con il volto tra le mani, a causa di una possibile gomitata. L’arbitro ferma il gioco ed estrae il cartellino rosso ma viene immediatamente circondato dai giocatori di casa, passano diversi secondi in cui l’arbitro esita sulle sue decisioni perchè (a detta delle dichiarazioni raccolte) non ha ben chiaro chi deve espellere. Ora sono entrambe le squadre a circondare l’arbitro che, sorprendentemente, fischia tre volte e dichiara conclusa la partita. Alla sorpresa si aggiunge altra sorpresa quando, dopo un conciliabolo con i dirigenti delle due formazioni, dopo circa dieci minuti decide di riprendere il match con tutti gli effettivi ancora in campo e con Beni e Borghiani salomonicamente ammoniti. Dopo questo fuori programma la gara non è più la stessa, solo l’Aurora cerca il pareggio con uno sterile arrembaggio fino all’ultimo (nei minuti di recupero anche Corvino si spinge fino all’area opposta), l’Abbadiense si difende senza correre rischi e conquista tre punti importanti; la sensazione però è che questa gara potrebbe continuare sul tavolo del Giudice sportivo.

IL TABELLINO:

AURORA SAN SEVERINO: Corvino 6, Paciaroni 6,5, Elisei 6, Teloni 6 (dal 73’ Dialuce sv), Beni 5,5 (dal 69’ Meschini sv), Lambertucci 6, Bussolotto 6,5 (dal 77’ Vignati sv), Governatori 6 (dal 73’ Marconi sv), Frifrini 6,5, (dal 79’ Manasse sv), Carbonari 6, Morgana 6. A disp. Valeri, Colonnelli. All. Crescentini.

ABBADIENSE: Faraoni 6,5, Romagnoli 6 (dal 69’ Calamante sv), Pizzichini 6,5, Orioli 6,5 (dal 73’ Giannangeli sv), Lazemetaj 6, Capomasi 6, Menghini 6,5, Tasso 6 (dal 92’ Benedetti sv), Borghiani 6 (dal 69’ Biagini sv), Pandolfi 6, Antolini 6 (dal 94’ Cipolletti sv). A disp. Guglielmi, Brandoni. All. Lupetti.

ARBITRO: Procopio di Macerata.

RETI: 16’ Orioli (Abbadiense), 24’ Bussolotto (Aurora), 50’ Menghini (Abbadiense).

NOTE: angoli 4-4. Ammoniti Beni, Frifrini (Aurora), Tasso, Borghiani e Antolini (Abbadiense). Recuperi 3’ p.t. – 5’ s.t.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X