Espulso clandestino dichiarato socialmente pericoloso

Pregiudicato per reati di spaccio di droga è stato rintracciato dalla Polizia di Civitanova
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

polizia_volanteE’ stato espulso e accompagnato dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Polizia al  Centro di identificazione e espulsione di Roma Ponte Galeria un cittadino tunisino clandestino  pregiudicato per reati connessi allo spaccio di stupefacenti. Il personale dell’Ufficio ha così eseguito un provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Macerata. Lo straniero  è stato rintracciato dalla Polizia di Civitanova , era stato scarcerato nel mese di settembre dal carcere di Camerino ed era stato già accompagnato presso un altro centro di identificazione dal quale era evaso. Da oltre 10 anni clandestino in Italia aveva ripetutamente fornito false generalità agli organi di Polizia ma è stato compiutamente identificato grazie alla collaborazione delle autorità tunisine nel periodo di detenzione a Camerino. Per i numerosi precedenti e condanne lo straniero è stato inoltre dichiarato socialmente pericoloso dal Magistrato di Sorveglianza di Macerata. Continua così l’azione di contrasto al fenomeno della presenza di cittadini stranieri clandestini dediti allo spaccio di stupefacenti lungo la fascia costiera da parte della Polizia. 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X