Boom di visitatori all’Abbadia di Fiastra

Nei 4 giorni del ponte festivo appena trascorso il complesso monastico cistercense è stato visitato da 585 turisti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Veduta-dellAbbadia-di-FiastraIl turismo patisce i morsi della crisi, ma affiorano dei segnali incoraggianti. Lo dimostra l’eccellente risultato conseguito dall’Abbazia di Chiaravalle di Fiastra, una delle mete più apprezzate del turismo culturale e religioso delle Marche, nei 4 giorni del ponte festivo appena trascorso. Il complesso monastico cistercense è stato visitato infatti da 585 turisti, un numero che è quasi doppio rispetto al totale (320) dei visitatori dell’intero novembre 2011. Un risultato cui contribuisce in misura determinante la felice collocazione della festa di Ognissanti, ma che va oltre ogni aspettativa. La provenienza dei visitatori vede primeggiare Emilia Romagna e Lombardia (rispettivamente con 107 e 105 turisti), seguite da Puglia (78), Lazio (75), Veneto (43) e Toscana (29). Dall’estero sono arrivati 47 visitatori, di cui 29 dalla Germania, 10 dall’Inghilterra, seguite da Francia e Belgio. Solo 28 i visitatori provenienti dalle Marche. Dopo molto parlare di “destagionalizzazione”, cioè di un turismo che non si esaurisca in una sempre più concentrata stagione estiva, forse queste giornate di inizio autunno dimostrano che gli auspici cominciano a trasformarsi nei frutti concreti di un consistente flusso turistico composto da persone curiose di conoscere le tante cose belle della nostra terra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X