La Recanatese esce ai rigori
Ottima prova contro l’Ancona

SERIE D - La gara di Coppa Italia decisa dagli undici metri dopo lo 0 a 0 durante i novanta minuti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Recanatese-1-300x225C’è voluta la lotteria dei calci di rigore per decidere la sfida del Del Conero tra Ancona e Recanatese. La Recanatese esce a testa altissima dalla Coppa Italia, avendo tenuto testa ad una tra le formazioni maggiormente accreditate tra per la vittoria del campionato che oggi non è apparsa brillantissima. Veniamo alla cronaca. Ancona vicinissima al gol dopo nove minuti: cross dalla destra di Ambrosini, Sparvoli stoppa e scocca il tiro dopo essere avanzato qualche metro, conclusione respinta da Catinari. Passa qualche secondo ed i dorici vanno ancora vicini alla segnatura: Del Grosso mette in mezzo per Ambrosini che a pochi passi dalla porta cicca il pallone. Al 34′ si vede la Recanatese con una bella serpentina di Agostinelli sulla fascia destra, traversone in area rasoterra per la conclusione potente ma centrale di Pagliardini, D’Arsiè blocca. Un giro di lancette e sono ancora i leopardiani a rendersi pericolosi con Pagliardini che non approfitta di una leggerezza della difesa dorica, il suo diagonale rasoterra è bloccato dal portiere. Al 42′ ancora Recanatese pericolosa con Rachini che su calcio di punizione sfiora il palo alla destra del portiere dorico. Nella ripresa parte bene l’Ancona che potrebbe passare con Ambrosini che lanciato a rete si fa ipnotizzare da Catinari. Risponde la Recanatese al 17′ con Pagliardini che galoppa sulla fascia sinistra, mette in mezzo ma nessuno dei suoi compagni corregge in porta. L’ex-Urbania ci riprova al 30′ con un bel traversone per Miani che viene anticipato di un soffio da Labriola. Al 40′ ancora Ancona pericolosa con Ambrosini che sugli sviluppi di un corner si trova il pallone tra i piedi con Catinari fuori causa, il centravanti tentenna e la difesa ospite sbroglia Dagli undici metri sarà poi decisivo l’errore di Pagliardini.

**

Il tabellino

ANCONA 3 RECANATESE 2 dopo i calci di rigore

ANCONA(4-2-3-1): D’Arsié, Del Grosso(19’st Borrelli), Ciaramitaro, Ruffini, Torta, Labriola, Alvino (29’st Traini), Akrapovic, Olcese, Sparvoli(19’st Gagliardini), Ambrosini A disposizione: Rosti, Lispi, Daidone, Latorraca Allenatore: Augusto Gentilini.

RECANATESE(4-2-3-1): Catinari, Patrizi, Brugiapaglia, Rachini, Committante, Morbiducci, Pagliardini, Bartomeoli (1’st Gigli), Miani (33’st Curzi), Garcia, Agostinelli(16’st Di Marino) A disposizione: Ursini, Risté, Sanseverinati, Moriconi Allenatore: Francesco Baldarelli.

Arbitro:Gabriele Agostini di Bologna (assistenti Zambelli di Finale Emili e Pappalard di Parma) Ammoniti:Rachini(R),Akrapovic(A),Brugiapaglia(R),Torta(A),Pagliardini(R), Committante(R) Espulsi:Committante(R) Corner:6-1 Recupero:2’+5′ Sequenza calci di rigore:Ambrosini(gol), Garcia(sbagliato),Akrapovic (sbagliato),Patrizi(sbagliato), Olcese(sbagliato), Brugiapaglia(gol), Ruffini(gol), Curzi(gol), Borrelli(gol),Pagliardini(sbagliato).

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X