Maceratese e Jesina
in campo per la solidarietà

CALCIO - Domenica alle 20.45 amichevole all'Helvia Recina tra le due formazioni che militano in serie D. L'incasso del match, organizzato anche con i Club Rotary delle due città, andrà in favore dei terremotati dell'Emilia.
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Maceratese-Ascoli-9

La tribuna dell’Helvia Recina durante il match contro l’Ascoli

 

di Filippo Ciccarelli

C’è un motivo in più per seguire l’ultima amichevole precampionato della Maceratese, che si giocherà all’Helvia Recina domenica sera alle 20.45; la solidarietà. L’incasso della partita, infatti, sarà destinato alle popolazioni terremotate dell’Emilia, e l’augurio degli organizzatori (le due società calcistiche ed i Rotary Club di Jesi e Macerata) è che l’impianto dei via dei Velini sia gremito il più possibile. Sarà anche l’occasione per vedere a che punto è la condizione dei ragazzi di mister Di Fabio, che oggi disputano l’ultimo test a Penna San Giovanni (alle ore 17.30 con la Primavera dell’Ascoli) e che domani si confronteranno con una delle future avversarie nel girone F di serie D. La Maceratese ha esordito nel precampionato con un match ricco di gol, che l’ha vista cedere per 4-6 al cospetto del Bisceglie; nel primo test all’Helvia Recina ha ospitato l’Ascoli di mister Massimo Silva, disputando un buon primo tempo e cedendo per 3-1 ai bianconeri che militano in B. E’ stata poi la volta del ritorno a Penna San Giovanni, dove il Pagliare è stato superato col risultato di 2-1, mentre il ritorno a Macerata col Teramo è finito con un pirotecnico 3-3.
Il calcio d’agosto, si sa, è indicativo fino a un certo punto: la sensazione dopo le prime uscite sul terreno di gioco della Maceratese 2012/13 è che ci siano dei giocatori già in forma e con tanta voglia di ricominciare la stagione – ad esempio Carboni, Negro e Piergallini – e che i tre tenori possano diventare l’incubo di tutte le difese che dovranno fermarli. A proposito di difesa, quella biancorossa ha incassato fino a questo momento 13 gol in 4 confronti: segno che c’è bisogno di lavorare ed anche di far entrare in forma quei giocatori, come Castracani, che non hanno potuto ancora far vedere sul campo le loro qualità perché alle prese con problemi fisici. C’è tempo per mettere le cose a posto per l’inizio del campionato, previsto per il 2 settembre, ma la Maceratese esordirà ufficialmente il prossimo 19 agosto contro la Recanatese in Coppa Italia.
Intanto la società comunica una nuova forma di abbonamento, riservato alle tifose biancorosse, che potranno assistere in tribuna alle gare dei biancorossi spendendo 80 euro. Le avversarie blasonate ci sono, così come i tantissimi derby con le marchigiane: per conoscere il calendario basta aspettare il prossimo lunedì…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X