Acqua rossa nell’Asola

CIVITANOVA - In corso le rilevazioni dell'Arpam: "Non abbiamo motivo di credere che si tratti di qualcosa di pericoloso"
- caricamento letture

 

551190_406080066116785_1129915277_n

 

di Laura Boccanera

Le acque della foce dell’Asola si tingono di rosso. Da qualche giorno, anche se la segnalazione è arrivata oggi, lo specchio d’acqua a cavallo fra Civitanova e Porto Potenza ha assunto un anomalo colore rossiccio. Sul posto subito è giunta l’Arpam che ha effettuato una serie di campionamenti e prelievi per le analisi, al fine di scongiurare la presenza di agenti inquinanti nocivi. Gianni Corvatta dell’Arpam però rassicura: “C’è la presenza di questa colorazione rossa, ma al momento non siamo in grado di sapere di cosa si tratta, forse potrebbe solo essere uno smottamento di terreno dal momento che le acque superficiali sono pulite e la colorazione è avvenuta  più a monte rispetto alla foce. Le rilevazioni sono in corso, ma non abbiamo motivo di credere che si tratti di una cosa pericolosa. Avremo comunque tutti i risultati nei prossimi giorni, sarebbe stato meglio se la segnalazione ci fosse arrivata in maniera più tempestiva qualche giorno fa”. La pozza d’acqua rossiccia si trova nella zona laterale al torrente e al momento non sfocia nel mare grazie ad una barriera di sabbia che la fa stagnare tra il ponte e il mare.

IMG_2259-225x300Ma non sarebbe la prima volta che le acque del torrente Asola assumono questa colorazione e del problema si è occupata anche l’associazione Valorizzazione area mare sud che ha chiesto l’intervento dell’assessore Manzi, del Comandante della Polizia Municipale di Potenza Picena, dei rappresentanti del Comune di Civitanova Marche e degli organi istituzionali competenti. “Ci attendiamo ora che le autorità istituzionali intervenute provvedano ad effettuare accurate verifiche – dicono – su quali siano le cause di questi eventi e se sul tratto del torrente Asola vi siano situazioni illecite di scarichi fognari provenienti sia dal versante civitanovese che potentino”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X