“Finto pusher”
impiccato davanti al tribunale

MACERATA - E' stato trovato questa mattina ma nessuno ha rivendicato l'istallazione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
pusher_impiccato-4

La sagoma è stata trovata questa mattina in via Pesaro

Questa mattina i Maceratesi che hanno percorso via Pesaro si sono trovati davanti una macabra sorpresa. Una strana sagoma dalle sembianze umane con la scritta “pusher” sul petto è stata infatti appesa, come un impiccato lungo il muro della strada di scorrimento. Il pupazzo ha attirato l’attenzione, non solo dei passanti, ma anche delle forze dell’ordine. Difficile comprendere il messaggio dell’istallazione e a chi è rivolto. Sul posto è intervenuta la Polizia di Macerata e in particolare la Digos che sta raccogliendo elementi per attribuire una paternità all”impiccato”.
Il tema del pusher e della lotta allo  spaccio di stupefacenti ha fatto subito pensare al movimento Forza Nuova che spesso utilizza manifestazioni di questo genere per far sentire la propria voce. Normalmente però il gruppo rivendica immediatamente il suo operato con tanto di firma, cosa che in questo caso non è avvenuta.

pusher_impiccato-6-300x224   pusher_impiccato-5-300x233   pusher_impiccato-3-224x300   pusher_impiccato-2-225x300   pusher_impiccato-1-300x224

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X