Spacciavano nella notte
In manette due giovani di Treia

MACERATA - Trovati in loro possesso 100 grammi delle più disparate sostanze stupefacenti
- caricamento letture
foto-1-300x216

Il materiale sequestrato

di Filippo Ciccarelli

Avevano con sé un piccolo emporio della droga, che cercavano di smerciare nella notte tra il 30 aprile ed il primo maggio nelle campagne del maceratese. Per questo motivo sono stati arrestati in flagranza due giovanissimi operai treiesi, di 19 e 20 anni, entrambi incensurati, di cui le forze dell’ordine non rendono note nemmeno le iniziali.
I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia carabinieri di Macerata, al termine di un servizio antidroga e insospettiti dagli spostamenti della Hyundai su cui viaggiavano i due ragazzi, hanno deciso di intimare l’alt e procedere alla perquisizione del veicolo, che è stato fermato nella strada che da Passo di Treia conduce a Villa Potenza. I carabinieri hanno trovato, dopo la perquisizione del veicolo e quelle domiciliari, 100 grammi di stupefacenti di svariato tipo: 70 grammi di marijuana divisi in 4 confezioni, 4 dosi di ecstasy per un peso totale di 2.5 grammi, oltre ad una dose di eroina, 5 grammi di funghi allucinogeni e 2 piante di marijuana fresche e in vaso. Gli uomini dell’Arma hanno inoltre rinvenuto anche un bilancino e materiale vario per il confezionamento della droga.
In seguito i due sono stati portati nella caserma di Via XX settembre per i riscontri del caso, e all’alba del primo maggio sono stati posti agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Gli investigatori concentrano ora la loro attenzione sui clienti e i fornitori dei due giovani spacciatori, per ricostruire la rete dello spaccio. Dall’inizio dell’anno i carabinieri della Compagnia di Macerata hanno arrestato 12 pusher.
foto-4-236x300 foto-3-300x224

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X