Barbato a Tolentino e Civitanova:
“Siamo la brigata dei cittadini”

L'onorevole è intervenuto a sostegno della campagna elettorale dell'Idv
- caricamento letture

barbato-idv-2-300x225“Noi siamo la brigata civica, siamo l’antipolitica”. L’onorevole Francesco Barbato, il “Masaniello” dell’Italia dei Valori, scende in piazza a Tolentino e poi a Civitanova, all’hotel Miramare, per sostenere la candidature a sindaco di Francesco Comi, e  Tommaso Corvatta. Presenti anche l’on. David Favia, coordinatore regionale IdV Marche e la vicepresidente dell’Assemblea legislativa delle Marche Paola Giorgi.

“L’IdV – ha detto l’on. Barbato – rappresenta gli occhi e la voce dei cittadini in Parlamento, nei Comuni e nelle Regioni. L’Imu? Che la paghino le fondazioni bancarie e non gli agricoltori, i lavoratori e i pensionati”. E poi c’è la questione dei finanziamenti ai partiti. “Basta con la politica delle ruberie – ha sbottato l’on. Barbato – non dobbiamo dare neanche più un euro ai partiti, hanno già rubato troppo”. E per questo, in piazza, sin dalla mattina e per tutta la giornata di oggi è stato allestito il banchetto dell’Italia dei Valori per barbato-idv-1-300x225raccogliere le firme per l’abolizione dei rimborsi elettorali ai partiti. L’iniziativa si chiama “Giù le mani dal sacco” e si svolgerà nel weekend nelle maggiori piazze italiane. “Zero credibilità, corruzione dilagante, scandali continui – spiega l’on. David Favia -. La politica italiana non è mai stata così lontana dai cittadini. Serve con urgenza una scossa, un segnale di cambiamento immediato. Bisogna cancellare l’assurda legge sui cosiddetti rimborsi elettorali. E desideriamo che sia la gente a indicare la giusta direzione”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X