Il Portorecanati festeggia
un 2010 da incorniciare

Patron Arturo Maresca non usa mezzi termini: "Adesso vogliamo l'Eccellenza"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il-vice-presidente-Fausto-Pigini-ed-il-presidente-Arturo-Maresca

Il vice presidente del Portorecanati Fausto Pigini in compagnia di patron Arturo Maresca

di Enrico Scoppa

Il Portorecanati chiude un anno, il 2010, da incorniciare. Gli arancioni guidati sul campo da Massimo Busilacchi e dietro la scrivania dal presidentissimo Arturo Maresca hanno vinto tutto quello che c’era da vincere: campionato, Coppa Marche mentre è sfuggita per un niente la conquista del  titolo di campione regionale della categoria. Una stagione costruita con grande acume che ha finito per regalare soddisfazioni a catena. Il campionato non è mai stato in discussione, si è capito subito che la squadra era talmente forte che non avrebbe avuto rivali come è stato tanto da accumulare vantaggi abissali e chiudere così il discorso promozione con largo anticipo. Promozione che ha regalato soddisfazioni ma anche una grande certezza, più volte sottolineata dal numero uno della società Arturo Maresca il quale ha sempre detto “Per noi il campionato di Promozione dev’essere solo un passaggio, dobbiamo arrivare prestissimo nel campionato di Eccellenza per poter valorizzare al meglio il nostro vivaio”.

Lassessore-Agostinacchio-a-six-e-il-capitano-Cristian-Cannuccia

L'Assessore Agostinacchio con capitan Cannuccia

Al termine del 2010 con il campionato di Promozione, girone B, che vede il Portorecanati al secondo posto a sole due lunghezze dalla squadra che guida la classifica: l’Arquata. Il duello con il team guidato da mister Vagnoni sarà il motivo dominante del girone di ritorno. Il Portorecanati per chiudere al meglio la prima parte della stagione si è ritrovato subito dopo l’ultima gara del girone d’andata in un noto ristorante della città per i tradizionali auguri di Natale e fine anno. E’ stata l’occasione per verificare l’entusiasmo, la grande voglia del gruppo di regalare a Portorecanati una vittoria importante e prestigiosa e conquistare così l’Eccellenza. E’ stata una serata nella quale nessuno è mancato, dal presidente Maresca, ai vice Fausto Pigini, l’assessore allo sport Gaetano Agostinacchio, il responsabile del settore giovanile Fausto Pigini, i tecnici guidati da Massimo Busilacchi, allenatore della prima squadra, il direttore sportivo Alessandro Rumeni, il segretario della società Angelo Pepa emozionatissimo per l’arrivo della nipote Lucrezia. Grande festa, grande entusiasmo. Il capitano Cristian Cannuccia, una voce per tutti nel sottolineare l’entusiasmo che ha contagiato il gruppo ha detto che il Portorecanati lotterà sino in fondo per regalare alla tifoseria ed alla società una vittoria così importante che catapulterebbe la società nel massimo campionato dilettantistico regionale. Fiducioso come pochi in questa impresa tutto lo staff societario guidato dal più ottimista dei presidenti: Arturo Maresca. Anche chi ha giocato meno come Cristian Durastanti per guai di natura fisica non vede l’ora di potersi mettere a disposizione. Una festa autentica per sottolineare lo stato di salute di un Portorecanati che sogna solo l’Eccellenza.

Il-brindisi

Il consueto brindisi di fine cena

Lentusiasmo-della-squadra-del-Portorecanati

L'entusiasmo della squadra del Portorecanati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X