Neve e gelo, segnalate i disagi

LA PAROLA AI CITTADINI - Ora preoccupa il ghiaccio e fa discutere l'emergenza sale
- caricamento letture
sferi_neve1-224x300

L'interno dello Sferisterio innevato

di Alessandra Pierini

La provincia di Macerata è sotto la morsa del gelo che sta interessando tutta l’Italia e in particolare il Centro. Le scuole sono chiuse in molti comuni sia della fascia costiera che dell’entroterra e nelle prossime ore si attendono ulteriori nevicate che dovrebbero interessare la zona montuosa e collinare e  potrebbero raggiungere in serata anche la fascia costiera, con un manto di 20-30 centimetri.

La gestione dell’emergenza maltempo ha creato anche conflitti politici ad esempio ad Ancona dove il sindaco Fiorello Gramillano e l’assessore alla Protezione Civile Fabio Borgognoni nel consiglio comunale di ieri, dedicato all’emergenza maltempo, nonostante gli attacchi dell’opposizione hanno assicurato che non daranno le dimissioni dai loro incarichi.

Nella nostra provincia le strade sono state pulite dai mezzi spazzaneve e ci sono stati disagi per gli automobilisti soprattutto nelle prime ore di ieri interessate da traffico e difficoltà alla circolazione .  Ora preoccupa il ghiaccio e fa discutere l’emergenza sale.

neve-al-club-vela-di-civitanova-vives

Il Club Vela di Civitanova (foto Vives)

La Provincia di Macerata ha comunicato già martedì che le scorte stavano esaurendo e parte del sale disponibile era già stato utilizzato per scongiurare il pericolo ghiaccio soprattutto nell’interno. «La scarsità  di sale – hanno fatto sapere dalla Provincia –  non è un problema solo maceratese, ma addirittura europeo. L’impresa fornitrice della Provincia, così come tutte le aziende italiane (quasi tutte siciliane) che commercializzano il sale per uso stradale stanno, infatti, rifornendo gran parte dei Paesi dell’’Europa centrale colpiti dal maltempo ormai da diversi giorni. La forte domanda di sale di questo inizio inverno risulta superiore alle disponibilità dei fornitori.

neve-a-macerata-davoli

Neve a Macerata (foto di Filippo Davoli)

Il servizio viabilità della Provincia di Macerata qallo scopo di mantenere le scorte minime di sale, sta utilizzando anche altri abrasivi, in particolare graniglio rifornito da aziende locali». A Macerata la Sala operativa di protezione civile provinciale è rimasta attiva per la seconda notte consecutiva e rimarrà aperta presumibilmente per almeno altre 24 ore.  Le squadre e le imprese appaltatrici della Provincia addette al servizio di sgombero neve che in questi giorni hanno lavorato intensamente nella zona verso la costa, maggiormente colpita dall’ondata di neve, sono state allertate per intervenire con immediatezza nell’entroterra. Durante la notte non è nevicato, ma la macchina del piano antineve non si è fermata ed hanno lavorato soprattutto i mezzi adibiti allo spargimento di sale e graniglio. Il ghiaccio lungo le strade, infatti,  ha rappresentato e continua ad essere l’insidia maggiore per gli automobilisti.

neve-a-civitanova-vives

Neve a Civitanova (foto di Roberto Vives)

Questa è il panorama  generale. Aggiornateci con un commento e raccontateci com’è la situazione nel luogo in cui vi trovate. Segnalateci disagi e difficoltà incontrate come in molti hanno già fatto nella giornata di ieri.  Avremo così un resoconto dettagliato della situazione nella nostra provincia.

morrovalle-neve-carabinieri

Un'auto fuori strada a Morrovalle

neve-a-macerata-davoli1-300x225

sferisterio_neve



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X