Un Pericolo per gli avversari
Una certezza per la Recanatese

SERIE D - Il bomber leopardiano, classe 1991, è già a quota 4 nella classifica marcatori
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giuseppe-Pericolo

Il bomber della Recanatese Giuseppe Pericolo

di Mauro Nardi

Con quattro marcature è il cannoniere della squadra giallo – rossa. Giuseppe Pericolo nelle ultime due partite ha tolto più di una castagna dal fuoco alla Recanatese. Prima la doppietta al Real Rimini, poi il gol lampo nel derby di domenica al Fossombrone. Tre gol in appena quattro giorni che hanno fruttato alla truppa di Omiccioli sei importantissimi punti in chiave salvezza. “E’ tutta la squadra che gira bene, lo testimonia anche il fatto che nelle ultime quattro giornate sono arrivati dieci punti e che non abbiamo incassato neanche un gol – puntualizza il giovane Pericolo che minimizza sulla sua importante vena realizzativa – sono contento di queste prestazioni ma ancora di piu dell’andamento della Recanatese che ha iniziato a mostrare il suo reale valore. Mi faccio trovare pronto quando il mister mi chiama in causa ma tengo a sottolineare che sono una seconda punta. L’ariete della squadra resta Basilico che non appena tornerà al top della condizione farà la differenza in fase offensiva”. Pericolo, classe 91 e nato calcisticamente nelle fila del Loreto, domenica ha sfiorato anche un eurogol. Una rovesciata stampatasi sul palo che poteva entrare di diritto nella storia giallo – rossa. “Veramente peccato – stigmatizza la punta leopardiana – anche perchè poteva essere il gol della tranquillità. Abbiamo avuto altre occasioni per mettere in cassaforte il risultato ma non ci siamo riusciti. La partita però è stata sempre nelle nostre mani e dietro non abbiamo rischiato nulla o quasi. Ora dobbiamo continuare con questa intensità per chiudere nel migliore dei modi il 2010 a Santarcangelo. Trasferta che si presenta assai dura come d’altronde ogni gara di questo campionato”. Con l’avvento in panchina di Omiccioli la squadra sembra aver cambiato pelle. Dieci punti in quattro gare ma anche un gioco piu incisivo. “Il nuovo mister ha cambiato modulo rispetto alla passata gestione e la squadra ne ha trovato giovamento – conferma Pericolo – anch’io ne godo i frutti, anche grazie ad una maggiore maturità che mi ha consentito di guadagnare la fiducia della nuova gestione tecnica. Ora gioco con piu continuità rispetto agli anni passati e non mi lascio sfuggire questa ghiotta occasione che mi è stata concessa”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X