La Pepa Trasporti torna al successo
Matelica superato 81-74

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Sorrenti_09_10_JPG_A-300x295

L'atelta della formazione recanatese Sorrenti

La Pepa Trasporti Recanati interrompe il digiuno. Dopo sette sconfitte consecutive torna infatti il sorriso alla pattuglia di coach Roberto Castellani che al PalaCingolani piega la Vigor Matelica con il punteggio di 81-74. Due punti di vitale importanza quelli raccolti sabato sera da Ottavianoni e compagni. Per la classifica ma sopratutto per il morale che rischiava di andare definitivamente sotto i tacchi anche alla luce dei numerosi acciacchi che hanno reso difficile una normale rotazione degli atleti sul parquet di gioco. All’infortunato Cuna e allo stato influenzale che ha colpito il cecchino Pieralisi, coach Castellani dopo pochi minuti ha dovuto fronteggiare anche la distorzione di Attili.  Lavoro e sacrificio doppio per il resto della squadra con Mauro Belelli costretto a scendere in campo malgrado il problema muscolare patito nelle ultime settimane. Nonostante l’impiego part time fondamentale è stato il suo contributo nei momenti topici del confronto che inizia sui binari dell’equilibrio. Il primo quarto si chiude infatti sul 19 – 19. Seconda frazione fotocopia della prima anche se la Pepa Trasporti riesce ad andare all’intervallo lungo con un leggero vantaggio (37-35). La svolta matura nel terzo periodo con i padroni di casa che commettono meno ingenuità, aggiustando nel contempo la mira. Situazioni che le consentono di aumentare il vantaggio a + 7 e di iniziare l’ultimo quarto nel migliore dei modi. Gli uomini di Castellani  allungano sino al + 12, prima del rilassamento finale che consente alla Vigor Matelica scesa in campo priva della sua principale bocca di fuoco, di accorciare le distanze e creare qualche brivido alla truppa recanatese. Prestazione da incorniciare per la Pepa Trasporti che ritrova la  grinta e la qualità di Mosca, a segno con 21 punti. Da evidenziare anche la generosità dello storico capitano Ottavianoni e la prova di sostanza di Sorrenti e Pieralisi. Ottima anche la prestazione di Marco Toppi, autore di 18 punti, 12 rimbalzi e 21 di valutazione. Tra le fila di Matelica da segnalare la tecnica del paly Cortese, la velocità di Cardinaletti e la fisicità di Capannini. Discreto l’operato della coppia arbitrale, anche se stonano un po’ i 24 falli fischiati ai recanatesi (contro solo 15 degli ospiti), in presenza di difese a uomo molto aggressive da ambo le parti.  Ritrovato il sorriso ora la Castellani band sarà chiamata agli ultimi due sforzi prima della sosta natalizia. Entrambi in trasferta: il primo domenica 19 a Porto San Giorgio, il secondo mercoledì 22 ad Urbania.

il tabellino:

Pepa Trasporti Recanati: Mosca 21, Ottavianoni 13, Attili, Ciccarelli 3, Pieralisi 11, Sorrenti 11, Belelli 4, Toppi 18, Sabbatini, Tarducci (all.re Roberto Castellani).

Vigor Matelica: Zamparini 3, Cortese 22, Pedica 11, Montanari, Nizi 8, Porcarelli 3, Zeneli, Cardinaletti 10, Spurio, Capannini 17 (all.re Leonardo Sonaglia).

Arbitri: Pinciaroli di Macerata e Iualè di Civitanova.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X