Oltre dodici chili di droga
trovati dai carabinieri all’Hotel House

E' il più imponente sequestro di stupefacenti degli ultimi dieci anni sulla costa maceratese
- caricamento letture

DSC01610-300x199

È il sequestro di stupefacenti più importante condotto all’Hotel House di Porto Recanati, il più notevole degli ultimi 10 anni sulla costa maceratese.

È stato messo a segno nel pomeriggio dai carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche all’Hotel House di Porto Recanati. Ad operare in stretto coordinamento i carabinieri del Nucleo operativo Radiomobile civitanovese e quelli della Stazione di Porto Recanati.

Un magrebino è stato fermato nelle scale del condominio multietnico dai militari che lo hanno braccato prima che si dileguasse fra i 17 piani e i 500 appartamenti. Lo hanno trovato con un borsone da palestra pieno zeppo di hascisch. I militari lo stanno fotosegnalando nel gabinetto fotografico del nucleo operativo di Civitanova mentre sono in corso le operazioni di pesatura della sostanza nella farmacia di turno (foto). Ammonta a 12 chili e 700 grammi il totale di droga sequestrato.

Tutta l’attività si inquadra nei serrati controlli che i carabinieri stanno svolgendo, senza sosta, a porto recanati dopo l’omicidio del giovane tunisino Draif Loffty il 12 novembre scorso, gli episodi di violenza nella notte del 25 ottobre e del 7 novembre che avevano preceduto il grave fatto di sangue e le incessanti perquisizioni e controlli condotti dall’Arma civitanovese in queste settimane che avevano portato all’arresto di altri quattro spacciatori di stupefacenti e al fermo dei sei responsabili dell’omicidio, sorto sempre negli ambienti delle tossicodipendenze.

Una lotta alla droga ed alle violenze nell’Hotel House che non sta avendo un attimo di tregua. Soltanto la notte appena trascorsa 30 carabinieri civitanovesi, in aereo-cooperazione dell’elicottero AW 109 Nexus del 5° elinucleo CC di Falconara, avevano attuato una certosina attività di controllo del territorio di Porto Recanati e Recanati, luoghi dove si sono manifestati gli episodi più gravi di queste ultime settimane.

L’arresto di oggi porta a sedici il numero delle persone arrestate per droga, nell’anno 2010, dai carabinieri della compagnia di Civitanova che, nel complesso hanno sequestrato, dal primo gennaio di quest’anno, 17,4 chilogrammi di varie droghe, a fronte dei 2,5 sequestrati nel corso del 2009.

Il magrebino è stato tradotto alla Casa Circondariale di Ancona a disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di turno presso il Tribunale di Macerata, dottoressa Stefania Ciccioli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X