Civitanovese, un’altra figuraccia
Veemente contestazione dei tifosi

SERIE D - Ancora uno stop in casa per i rossoblu, sconfitti (2 a 0) dall'Angolana. La panchina di Paciotti è sempre più a rischio, si parla del "sindaco" Osio come sostituto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
noschese-michael

Michael Noschese in azione

di Emanuele Trementozzi

Un centinaio di tifosi, infuriati e con la pazienza al limite ma senza trascendere in atti violenti, ha atteso i protagonisti di questa parte della stagione negativa della Civitanovese che esce sconfitta per la terza volta consecutiva e lascia un due a zero senza discussione alla Renato Curi Angolana, che fa sprofondare all’undicesimo posto i rossoblu e fa scattare la contestazione dei supporters. Presi di mira soprattutto il Dg Fabrizio Cabrini, a cui è stato intimato di andarsene incolpandolo del mercato deficitario e del mancato rimpiazzo di Palumbo e mister Paciotti, vero e proprio obiettivo della rabbia dei tifosi. Non sfuggito alla contestazione il capitano Marotta, espulso a un minuto dalla fine e che sarà appiedato per due giornate, aggiungendo benzina sul fuoco.

La gara nel primo quarto d’ora è filata liscia senza neanche un tiro in porta. Prima occasione vera per l’ex Juventus Cammarata, che in posizione di off-side gira il pallone sul palo; l’assistente sbandiera ma il direttore di gara fa continuare, se avesse segnato sarebbe stato valido. Il primo tiro civitanovese è di Natalini da fuori area al 29′ ma finisce abbondantemente alto, cui risponde la conclusione di D’Alessandro dal limite che sortisce lo stesso effetto. Al 39′ ci prova Buonaventura a scuotere i suoi mettendo al centro un bel pallone dopo un paio di dribbling sulla destra, ma non arriva all’appuntamento col pallone Lazzarini a pochi passi dall’area piccola. E al 46esimo, in pieno recupero, il vantaggio ospite. Vellucci sulla destra dribbla Cucco e mette un pallone invitante al centro che Bordoni scaraventa in rete di testa con facilità. Uno a zero e tutti negli spogliatoi. Ci si attende una risposta rabbiosa dei ragazzi di casa, che però si manifesta solamente con il palo di Lazzarini di testa, su assist di Noschese dalla sinistra. Siamo al 15′ della ripresa e da qui sparisce dal campo la formazione rossoblu.

protesta-tifosi-civitanovese

La protesta dei tifosi a fine partita

Tolta l’occasione creata da Mandorino direttamente da azione d’angolo su cui è bravo Germanelli, gli ospiti controllano in assoluta tranquillità. E al 39′ suggellano la gara con la punizione di D’Alessandro che colpisce la barriera e si impenna, pallone sul palo e alle spalle di Nunziata per il due a zero. C’è solo tempo per assistere all’espulsione di Marotta che applaude l’arbitro e si fa buttare fuori. Due giornate sicure di squalifica, con la spada di Damocle relativa al fatto che essendo capitano potrebbe essere penalizzato ulteriormente. Scontata la multa della società e si parla anche di possibile mese di stipendio non corrisposto. Per ora voci, vedremo il seguito. Battibecco anche in tribuna vip tra dirigenti ospiti e tifosi locali, accusati di voler infierire sulla squadra rossoblu in occasione della terza rete mancata da Cammarata e mal digerita dai dirigenti ospiti appunto. La loro reazione di stizza è stata interpretata come atto di sbeffeggiamento nei riguardi dei tifosi civitanovesi, ma francamente è parso l’ultimo atto di nervosismo al termine di una delle peggiori giornate della storia della società negli ultimi anni. Da segnalare che in tribuna è stato avvistato Marco Osio, anconetano ed ex giocatore del Parma attualmente allenatore in cerca di squadra. Un segnale per l’imminente cambio di Paciotti? Domani si conosceranno meglio le decisioni della società.

cap.marotta-francesco

Il capitano rossoblu Francesco Marotta

***

Tabellino

Civitanovese: Nunziata, Tidei, Cucco ( Rachini ), Natalini, Marotta, Orlando, Bordi ( Koutouan ), Mandorino, Lazzarini ( Forani ), Buonaventura, Noschese; All. Paciotti Massimo

A disp: Giacomozzi, Albanesi, Genoese, Serantoni.

R. Curi Angolana: Germanelli, Becci (Bagaglini ) , Micaroni, Mariani, Pirozzi, Fuschi, Vellucci (Forlano ), Bordoni, Parmigiani (Napolano ) , D’Alessandro, Cammarata; All. Amaolo Daniele

A disp: Ortolano, Di Paolo, Del Grosso, Di Gennaro.

civitanovese-0-R.-Curi-angolana-2-1-300x175

La gioia dei giocatori dell'Angolana a fine gara

Direttore di gara: Pezzato Ivano ( Lecce )

Asistenti: Simone Emanuele ( Lecce ), Pirro Giovanni ( Foggia )

Marcatori: Bordoni ( 46’ p.t. ); D’Alessandro ( 39’ s.t. )

Ammoniti: Buonaventura ( proteste ), Tidei ( gioco falloso ), Noschese ( gioco falloso )

Espulsi: Marotta ( proteste )

Note: Calci d’angolo ( 9 – 3 ); Minuti di recupero ( 1 p.t.; 5 s.t. )

Migliore: Vellucci ( voto 7 ): La rete del vantaggio è praticamente la sua, sebbene il marcatore finale sia Bordoni. Si beve sulla destra Cucco e indovina un assist sublime. Per il resto sempre presente e mai banale nelle giocate.

(foto Vives)

ultra1-300x180

Tifosi Civitanovese

ultra-1-300x188

Tifosi Civitanovese 2

lazzarini-riccardo

Riccardo Lazzarini

gol-della-angolana

Angolana in gol

civitanovese-0-R.-Curi-angolana-2-300x177



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X