“Cara Maceratese, anche noi
dell’hockey abbiamo bisogno di campi”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Hockey-Carima

La formazione dell'Hockey Carima

Scrive la dirigenza dell’Hockey Carima:

“La Società Maceratese Calcio recrimina la mancanza in città di campi ed impianti sportivi adeguati e chiede il conforto anche di altre realtà sportive cittadine  come la boxe, la ginnastica e la scherma. L’ hockey su prato, visto che ha le stesse difficoltà, nell’esprimere solidarietà  alla Maceratese le ricorda che  “ci siamo anche noi!”.

L’hockey su prato è una tradizione consolidata nel territorio. Da più di cinquanta anni, molti giovani hanno esercitato questo antico sport in città riuscendo a regalare a Macerata tre titoli nazionali juniores.

L’hockey su prato non è stato dimenticato dai maceratesi e tutt’oggi viene praticato da numerosi ragazzi e ragazze.

Quest’anno, grazie all’Ass.ne Ca.Ri.Ma. e al suo presidente,  c’è stato un notevole rilancio di questa disciplina olimpica con la formazione di una squadra maschile di serie B, onorevolmente  terza in classifica alla conclusione del girone di andata, una squadra femminile che il prossimo anno disputerà il campionato di serie A/2 e tanti ragazzi e ragazze che parteciperanno ai vari campionati giovanili, nonché una squadra master composta anche da ex nazionali.

Purtroppo le difficoltà sono tante visto che gli incontri interni devono essere disputati, fuori sede, a Mogliano e per gli allenamenti gli atleti si devono arrangiare con trasferte dispendiose o in qualche non idoneo piccolo campo di calcetto.

L’idea di un campo sintetico a Collevario sarebbe auspicabile  e, visto che le misure sono  più o meno le stesse del calcio,  riteniamo opportuno che il manto debba essere  polivalente  e, quindi, idoneo ad ospitare sia le squadre di calcio, sia le squadre di hockey.

Una ricchezza per la città”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X