Ciampechini (Udc) sulle esondazioni
del canale di San Claudio:
“Un problema serio da affrontare subito”

- caricamento letture
casa_allagata_4-300x200

Il segretario provinciale dell’Udc Augusto Ciampechini, già consigliere e capogruppo provinciale, interviene in merito alle esondazioni del canale di San Claudio:

“Sulla esondazione del canale a  San Claudio di Corridonia occorre capire non solo di chi siano le responsabilità ma se in futuro si potranno ripetere altre esondazioni che provocano paura e danni per l’intera comunità, è’ stato solo per un puro caso che la tracimazione non ha provocato incidenti stradali.
Lo scorso febbraio presentai un’interrogazione  per chiedere se i lavori in corso presso la centrale idroelettrica di San Claudio erano stati autorizzati e se gli stessi venivano eseguiti in conformità alle autorizzazioni rilasciate, inoltre esternai delle preoccupazioni per un possibile rischio di esondazione del canale in caso di piena del Chienti, per l’abbattimento di Querce secolari e per le possibili difformità con le vigenti norme ambientali, paesaggistiche e storico architettoniche.
Amaramente oggi devo constatare di aver avuto ragione, quelle paure erano fondate e le rassicurazioni avute si sono dimostrate errate.
casa_allagata_3-300x200
Nei prossimi giorni chiederò un colloquio al commissario provinciale Calvosa per esternare ancora una volta tutte le mie preoccupazioni sull’argomento, al fine di scongiurare danni ancora più gravi che spero non debbano mai estendersi all’intera sede stradale, cioè la provinciale 485 che costeggia il canale.
Per questo occorre verificare se per tutto il percorso del canale sia, o no, stata tagliata la vegetazione ripariale che aveva precedentemente reso impermeabile la zona e se il taglio del canale risulta essere trapezoidale, come imporrebbe una maggior sicurezza, o verticale, in modo che si consenta un maggior afflusso d’acqua.
Come il privato ha diritto ad un giusto business così la popolazione locale ha diritto ad avere certezza sulla sicurezza dell’opera in questione”

(foto di Guido Picchio)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X