Le pagelle di Lube-Vibo Valentia
Savani e Martino i migliori

Omrcen in affanno, puntuale Paparoni. Berruto: "Abbiamo fatto vedere cose interessanti"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Igor-Omrcen-festeggia

di Luigi Labombarda

SAVANI: 7.5 Si presenta al meglio davanti al suo nuovo pubblico con 16 punti, 2 muri ed il 70% su 20 palloni attaccati. Se il buongiorno si vede dal mattino, sarà una grande annata per il martello della Nazionale. MVP della partita.

VERMIGLIO: 6.5 Omrcen è in difficoltà e allora la palla a Savani diventa la sua prima opzione. Nel complesso una prestazione positiva, da comprovato direttore d’orchestra.

MARTINO: 7 Molto buona anche la sua gara: un grande lavoro in difesa (72% di positività) gli fa perdere inevitabilmente lucidità in attacco (8 punti) ma comunque è sempre presente.

Savani

STANKOVIC: 6,5 Ottimo il suo primo set, con tre dei suoi 6 punti della serata. Cala alla distanza ma gara tutto sommato buona (71% in attacco su 7 palloni e 1 muro).

OMRCEN: 5.5 Probabilmente non si aspettava di partire in questo modo la stagione: solo 9 punti e il 38% in attacco su 21 palloni. Si riscatterà sicuramente nelle prossime gare.

PODRASCANIN: 6.5 Meno bene del suo compagno di reparto in attacco (60%) ma un muro in più. Anche la sua prestazione si abbassa nel corso della gara.

PAPARONI: 6 Senza infamia e senza lode il suo esordio da libero ufficiale: 67% di positività in ricezione e qualche difesa spettacolare. Anche il suo apporto crescerà sicuramente e sarà determinante quando le gare saranno più intense.

Savani


***

LE DICHIARAZIONI DEL POST PARTITA

MAURO BERRUTO: “E’ stata una partita giocata con un ritmo ed una qualità non proprio altissima, come è fisiologico che sia di questi tempi, ma credo che in certi momenti siamo comunque riusciti a far vedere delle cose interessanti, mettendo in vetrina quelle che sono le potenzialità di questa squadra, e che naturalmente riusciremo ad esprimere più concretamente quando avremo una buona dose di lavoro insieme sulle spalle. Bravi a trovare gli strappi decisivi in ogni set con la battuta e con il servizio, bravi a tenere sempre la situazione nelle nostre mani, senza innervosirci quando commettevamo qualche errore. Paparoni? Direi che è stato bravo non solo per le statistiche, ma anche per la personalità dimostrata. Non mi sorprende, perché dopo averlo visto allenare molto duro e seriamente per diversi mesi, mi attendevo da lui esattamente una prestazione del genere”.

CRISTIAN SAVANI: “Penso che meglio di così non potesse andare. Sono contento per il risultato, che ci dà indubbiamente fiducia visto il pochissimo lavoro che abbiamo fatto con la squadra al completo: Mauro ci aveva raccomandato di far bene tre-quattro cose e ci siamo riusciti, per la sua e la nostra piena soddisfazione. Siamo sempre rimasti in campo determinati e uniti, come deve fare una vera squadra, e questo ci lascia sicuramente ben sperare per il futuro”.

ALESSANDRO PAPARONI: “Abbiamo accusato qualche alto e basso, ma complessivamente sono contento di come è andata, perché quando si lavora tutti insieme da così poco tempo, vincere per 3-0 è indubbiamente positivo. All’inizio c’era un po’ d’emozione, ma non per il fatto che esordivo ufficialmente da libero, bensì perché si trattava pur sempre della prima giornata di campionato, con una squadra per gran parte rinnovata. Oggi c’era davvero un bel pubblico, speriamo che sarà così anche nelle prossime partite: sarebbe bello poter giocare sempre in questa atmosfera”.

Foto di Guido Picchio

Berruto

Stankovic

Savani-Servizio1-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X