Casa di appuntamenti a Villa Potenza
Arrestata una rumena di 22 anni

Favoreggiamento della prostituzione, altro caso a Macerata
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

prostituta_gambe

Nella serata di ieri,  a Villa Potenza, i Carabinieri del Reparto Operativo di Macerata, diretto dal Tenente Colonnello Leonardo Bertini, hanno tratto in arresto Emanuela Ciabanu, cittadina rumena di 22 anni, ritenuta responsabile del reato di favoreggiamento della prostituzione.

Le indagini erano partite nei primi giorni del mese di ottobre, quando era stato accertato che un appartamento di Villa Potenza era frequentato assiduamente da alcuni uomini per avere rapporti sessuali a pagamento.

Dai servizi di osservazione è emerso che due donne esercitavano la prostituzione ed in particolare la cittadina rumena tratta in arresto favoriva la prostituzione di M.F.N. 32enne di origini brasiliane, che alloggiava nella stessa abitazione.

Nel corso dell’operazione è stato sequestrato denaro in contanti pari a circa 400 euro, ritenuto provento dell’attività di sfruttamento, nonchè diversi profilattici comprovanti l’attività di meretricio.

E’ stato inoltre deferito all’Autorità giudiziaria per il medesimo reato un 48enne di origine siciliana, di cui vengono rese note solo le iniziali (A.C.), domiciliato in provincia di Macerata, pregiudicato noto alle forze dell’ordine per reati specifici e contro il patrimonio.

L’arrestata, espletate le formalità di rito, è stata accompagnata nella casa Circondariale di Camerino, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Macerata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X