La Maceratese non punge
Con la Sangiustese finisce 0-0

ECCELLENZA - Il pareggio accontenta gli ospiti, biancorossi troppo abbottonati
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
maceratese-sangiustese

Il 18enne centrocampista Massimiliano Trillini, buona la sua prova

di Matteo Zallocco
Un buon punto per la salvezza. Perchè con questa mentalità la Maceratese non può certo porsi obiettivi ambiziosi. Poca personalità, assetto troppo abbottonato, idee  confuse nell’avviare la manovra, totale assenza di gioco sulle fasce, con Belkaid e Iuvalè che stanno ancora cercando la posizione in campo. In questi casi le responsabilità sono soprattutto dell’allenatore. Buon punto per la Sangiustese che non segna dalla terza giornata di campionato e anche oggi dimostra tutti i suoi limiti in attacco ma non fa certo troppa fatica a strappare il pari a questa brutta Maceratese. Lo 0-0 è il risultato più giusto, rispecchia una partita soporifera tra due squadre che non osano e che non fanno nulla per regalare un pomeriggio di divertimento al pubblico dell’Helvia Recina. La Sangiustese, pur con i suoi limiti tecnici, ha dimostrato di essere messa meglio in campo.
Pochissime le occasioni da gol. Al 4′ Avallone impegna Armellini alla deviazione in corner con una punizione dai 25 metri. Al 12′ il tiro da fuori di Croceri impensierisce la Sangiustese: palla di poco a lato. Proteste dei biancorossi a fine primo tempo per un mani al limite dell’area di Pianese sulla conclusione di Testa.

maceratese-sangiustese1-300x186
Ad inizio ripresa i padroni di casa sono sfortunati: punizione di Croceri dalla trequarti, stacco del croato Grcic che colpisce di testa con la palla che si stampa sulla traversa. La Maceratese però continua ad essere prevedibile provando ad attaccare solo per vie centrali. Il primo cross arriva al 22′ con Romagnoli che supera la metà campo (forse per la prima volta) e offre una bella palla a Testa la cui incornata da ottima posizione finisce alta sopra la traversa. Poi la Maceratese si spegne definitivamente e la spuntata Sangiustese mette un po’ di paura. Al 37′ gli ospiti sono pericolosi prima con una conclusione dal limite di Angelini respinta da Armellini e subito dopo con il tiro di Ciucci che trova la deviazione di un difensore spiazzando il portiere, con la sfera che termina di pochissimo a lato.

Tutto qui, Maceratese-Sangiustese finisce con uno 0 a 0 annunciato in considerazione delle opache prestazioni da cui arrivavano entrambe le formazioni. I biancorossi sperano in un pronto rientro dell’attaccante Cacciatori (oggi assente assieme ai difensori Borgiani, Del Moro e Nwanze), mentre la Sangiustese confida nell’arrivo del transfert per poter schierare il centravanti ex Bellinzona Gianluca Adami con la speranza che riesca a curare l’astinenza al gol. La Maceratese poi dovrebbe iniziare a guardare il mercato per cercare un centrocampista capace di dettare i ritmi da affiancare a Croceri e Trillini. Nella zona nevralgica del campo la formazione di Pierantoni lascia molto a desiderare.

(foto di Guido Picchio)

maceratese-sangiustese2-199x300
***
IL TABELLINO
0-0
FULGOR MACERATESE (4-3-1-2): Armellini 6, Romagnoli 5.5, Sgalla 6, Croceri 6, Benfatto 6, Grcic 6.5, Iuvalè 5.5, Belkaid 5 (28′ st Ramadori n.g.), Cardinali 5.5, Trillini 6.5, Testa 5.5 (36′ st Eclizietta n.g.). A disposizione: Martinelli, Bruno, Serrani, Borioni, Romanski. All. Pierantoni.
SANGIUSTESE (4-5-1): Schena 6, Carelli 6, Troli 6.5, Avallone 6.5, Lo Mele 6 (33′ st Tacconi n.g.), Pianese 6, Ciucci 6, Angelini 6, Montanari 5.5 (13′ st Scotucci 5.5), Gentili 5.5 (14′ st Forgione 5.5), De Reggi 6. A disposizione: Cecarini, Atitallah, Temperini, Carlini. All. Marcaccio.
Arbitro: Costantini di Ascoli Piceno.
Note: spettatori 350 circa; angoli 3 a 2 per la Sangiustese; ammoniti Cardinali (M), Avallone (S), Trillini (M), Ciucci (S), Forgione (S).

maceratese-sangiustese3-259x300

maceratese-sangiustese6-192x300



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X