“E’ la partita della vita”
Al Martini di scena
Corridonia-Ancona

ECCELLENZA - Capitan Martinelli presenta il big match di giornata
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Martino-Martinelli-capitano-del-Corridonia

Il capitano del Corridonia Martino Martinelli

di Enrico Scoppa

Ci siamo. Il big match è arrivato. Dopo la buona quanto convincente vittoria ottenuta da Barucca e compagni contro il Grottammare nella gara giocata al “Martini” capace di abbellire la classifica, tanto che da qualche parte si comincia a parlare di Corridonia squadra rivelazione di questo avvio di stagione. La matricola si sta comportando decisamente bene ed ora aspetta di affrontare al “Martini” l’Ancona 1905, squadra che non necessita di presentazioni sapendo quale ruolo si è ricavato la formazione di mister Lelli in un campionato dove le star non mancano davvero. Ciarlantini, il tecnico dei padroni di casa, ha preparato al meglio l’atteso big match (in scena alle 20.30 al Martini) che per la storia calcistica di Corridonia rappresenta un evento, inutile nasconderlo. Protagonista del big-match con i dorici sarà sicuramente Martino Martinelli, capitano inossidabile di un Corridonia che vuole fare bene contro una grandissima squadra.

Capitan Martinelli, Come state vivendo la vigilia di questo grandissimo confronto con l’Ancona in seno al gruppo?
“Con la consapevolezza che affronteremo la storia del calcio marchigiano. Non avremmo mai pensato che dopo la salvezza, strameritata, ottenuta al termine della stagione scorsa nel campionato di Serie B l’Ancona fosse precipitata nei dilettanti”.

Partita impossibile oppure gara da affrontare come tutte le altre ?
“Nulla è impossibile, soprattutto nello sport. E’ chiaro che non affrontiamo una squadretta ma l’Ancona. Pensare di poter cogliere un risultato positivo ci deve far pensare, anche, che dobbiamo giocare non al cento per cento delle nostre possibilità ma al centodieci per cento. Non so se mi sono fatto capire. E’ la partita della vita ma ce la giocheremo senza timori riverenziali”.

Un risultato positivo potrebbe essere un grande regalo alla tfoseria che sta crescendo di partita in partita non solo in casa ma anche lontano dal Martini…
“Tifosi meritevoli del nostro applauso perchè stanno crescendo e ci stanno vicini come è meritevole la società che ha fatto di tutto per far giocare la partita a Corridonia. Grazie davvero”.

Come state vivendo all’interno del gruppo questa vigilia che volendo o no è diversa dalle altre se non altro per il blasone dell’avversario ?
“Allenandoci e cercando di concentrarci sulla partita che, inutile dirlo, sarà difficilissima se non altro guardando le cifre che hanno accompagnato la squadra in questo primo segmento di campionato”.

Lei come sta vivendo l’evento all’interno della sua famiglia ?
“Come tutte le altre partite perché io lascio il calcio fuori della porta di casa altrimenti sarebbe impossibile vivere”.

La probabile formazione del Corridonia: Franzese; Longo, Parise, Agus, Martinelli; Taglioni, Pandolfi, Barucca e Nerpiti; Dell’Aquila e Rosi. All: Ciarlantini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X