Dell’Aquila e Nerpiti non perdonano
Grottammare superato 2-1 al Martini

Tre punti d'oro per il Corridonia che mercoledì attende la storica visita dell'Ancona
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Franzese

Il portiere del Corridonia Franzese, autore di un'ottima prova oggi

di Enrico Scoppa

Vince il Corridonia 2-1 una partita delicatissima per le due squadre che volevano i tre punti, anche se le motivazioni erano diverse. Grottammare per sbloccare una situazione non facile, culminata con il cambio della guida tecnica affidata ora a Beppe Malloni tencico di indubbie qualità, Corridonia per iniziare al meglio una settimana pesantissima che vedrà la squadra nel turno di metà settimana affrontare niente meno che l’Ancona al Martini in un confronto sicuramente storico. Battere il Grottammare non era facile, aver ottenuto i tre punti è la sicura conferma che la squadra sta crescendo e con i tre punti sistemati in cascina la squadra può guardare la classifica con sufficiente tranquillità. Soddistatto il tecnico  Giovanni Ciarlantini il quale a fine gara ha detto: “Una vittoria preziosa, voluta da una squadra che ha creato molto legittimando un risultato importante attraverso una prestazione collettiva importante e soprattutto grazie ad un eccellente secondo tempo”. La sconfitta ha lasciato perplesso il tecnico del Grottammare Beppe Malloni il quale tra le altre cose ha detto: “La squadra mi è piacita a metà, bene il primo tempo meno bene il secondo. Non ne capisco il perché. In settimana voglio capire”. Ha debuttato nelle fila del Corridonia il neo acquisto Parise mentre Franzese dopo le perplessità del debutto ha dimostrato contro i rivieraschi tutto il suo valore. Spiccioli di cronaca. Franzese protagonista al 3’ quando è bravo nel respingere di pugno un calcio di punizione di Orlandi. Le due squadre si danno subito battaglia, De Angelis tra i migliori della squadra ospite al 13’ costringe alla prodezza Franzese per evitare la capitolazione. Vantaggio del Corridonia al 25’ grazie a Dell’Aquila, nulla da fare per Camaioni. Grottammare, 34’, prova a pareggiare: Franzese dice no ad un paio di velenose conclusioni di Ludovisi e De Angelis. Corridonia, 37’, potrebbe raddoppiare sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato dallo specialista Nerpiti: Dell’Aquila vede respingersi dalla traversa un pallone che avrebbe meritato miglior sorte. La ripresa inizia con una buona opportunità per i rossoverdi, diagonale di Rosi ribattuto dalla difesa ospite, si avventa Dell’Aquila che tira prontamente ma addosso al portiere. Il raddoppio del Corridonia arriva al 64’ con una fucilata di Nerpiti: Camaioni nulla può se non raccogliere la sfera in fondo alla rete. Ludovisi trova il modo di riaprire i giochi ma il Corridonia è bravo nell’evitare il tranello. Ed ora occhi puntati sulla partitissima di mercoledì: Corridonia è già in fermento.

il tabellino:

CORRIDONIA: Franzese, Longo, Martinelli, Agus, Barucca, Parise (53’ Amaolo), Taglioni, Rosi (87’ Trobbiani), Dell’Aquila, Nerpiti, Raffaeli (dal 66’ Pandolfi). All.: Giovanni Ciarlantini.

GROTTAMMARE: Camaioni, Falà, Adamoli, Faraone, (82’ Allevi), Oddi, Giovagnoli, De Angelis, Nardini (8’ Bollettini), Ludovisi, Orlandi, Parma (55’ Mastrojanni). A disp.: Pompei, Colletta, Cataldi, Fanizzi. All.:Giuseppe Malloni.

ARBITRO: Cudini di Fermo (Fabiani – Frapiccini).

RETI – 25’ Dell’Aquila, 64’ Nerpiti, 72’ Ludovisi.

NOTE – Spettatori 300 circa. Ammoniti: Parise, Rosi, Nerpiti, Adamoli, Oddi, Ludovisi. Espulso 87’ Giovagnoli. Angoli: 1-3. Tempi di recupero: 2’ + 5’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X