Due scosse di terremoto in Sicilia

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

vigilifuoco_280xFree

(rainews24.it)

Due scosse di terremoto, la prima di magnitudo 3.0 e la seconda di magnitudo 4.2, sono state registrate nella Sicilia centrale alle 7.50 e alle 7.51 dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

L’epicentro e’ stato localizzato sui Monti Nebrodi, al confine tra le provincia di Messina ed Enna: i paesi interessati dal sisma sono Capizzi, Cerami e Troina. E’ in corso una ricognizione da parte della Protezione Civile regionale per accertare eventuali danni.

Non risultano danni fino ad ora. La Protezione Civile regionale sta proseguendo l’opera di monitoraggio, in particolare per quanto riguarda la diga Ancipa, un invaso artificiale che si trova nell’epicento del sisma, fra Troina e Cerami, e che approvvigiona numerosi comuni delle province di Enna, Caltanissetta e Catania.

Controlli sono in corso anche in alcune strade provinciali, alcune delle quali sono state temporaneamente chiuse al traffico. Il presidente della Regione Raffaele Lombardo, in
contatto con il direttore regionale della Protezione Civlle, Salvatore Cocina, sta seguendo la situazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X