Scuola: via al Festival
al Castello della Rancia

- caricamento letture


castello-della-rancia

Si apre giovedì  mattina (5 novembre) la quarta edizione del Festival della Scuola, organizzato dalla Provincia di Macerata in collaborazione con l’associazione culturale Antropos. Diverse le novità di quest’anno, ad iniziare dalla sede: il Castello della Rancia di Tolentino, messo a disposizione del Comune. Le sale dell’antico maniero, si apriranno per tre giorni (fino a sabato) a studenti, docenti ed operatori del mondo delle scuola di tutta la provincia per un confronto a tutto campo sui temi dell’istruzione (media superiore ed universitaria), ma – indirettamente – anche degli sbocchi professionali e lavorativi dei giovani. La Provincia si occupa del Festival, infatti, attraverso i propri assessorati e servizi all’istruzione, alla formazione professionale e alla politiche attive del lavoro. Convegni, conferenze, incontri-dibattiti e workshop occupano l’intero programma dei tre giorni della rassegna a cui molti Comuni hanno dato il loro apporto nel favorire, con i rispettivi servizi scuolabus, la partecipazione delle scolaresche. Anche l’Istituto statale d’Arte “Cantalamessa” di Macerata ha voluto offrire una diretta collaborazione curando il servizio di hostess al Castello e  realizzando delle apposite acqueforti che saranno consegnate a tutti gli studenti che negli esami di maturità dello scorso mese di luglio hanno ottenuto la votazione massima: 100 e 100 con lode.

* * *

Il programma della giornata inaugurale prevede alle 9,30 un tema di scottante attualità “La riforma della scuola”. Nella  sala convegni ne parleranno il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale, Antonio Coccimiglio, la preside Carla Sagretti, il docente dell’università di Macerata, Luca Girotti. Introdurrà il dibattito e farà da moderatore l’assessore provinciale all’istruzione, Nazareno Agostini. Al termine premiazione degli studenti che hanno ottenuto il voto massimo alla maturità. Nella vicina sala conferenze, Giovanni Matarazzo (Eco Music Group) parlerà su “I giovani e la musica” ; a seguire, l’assessore provinciale Andrea Blarasin, sarà relatore su “Dalla scuola al lavoro”. Nella stessa giornata di giovedì 5 novembre  si terranno nell’arco della mattinata anche tre workshop. Alle 9,30 “L’orientamento: i come e i perché della scelta” con Giovanna Bianco dell’Università di Macerata; alle 10,30 “Tecniche di scultura con osso di seppia” a cura dell’Istituto d’arte di Macerata; alle 11,30 “Il turismo scolastico” con l’assessore provinciale Giuseppe Pezzanesi.

Per tutti e tre i giorni del Festival, nella Sala ovest del Castello della Rancia incontri degli studenti con i docenti degli Atenei e delle Accademia delle Marche e visita alla mostra “Sulla rotta del Bearle: in viaggio con Darwin alla scoperta della teoria evolutiva” a cura di Unicam e del Polo museale San Domenico di Camerino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni = 1