Somalia: gioco a premi per islamisti, si vincono fucili e granate

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

ARMI

Roma (Apcom) – Niente gettoni d’oro, auto sportive o viaggi ai Caraibi: ma partecipando al gioco a premi radiofonico ideato per il Ramadan dalle milizie degli studenti islamici Shebab vicine ad Al Qaida si possono vincere fucili e granate, e un biglietto di sola andata per la jihad islamica. Una specie di ‘Trivial Pursuit’ in salsa terrorista, spiegato così dal capobanda Sheikh Abdullahi Alhaq: “La ragione per cui abbiamo ricompensato i giovani con armi è di incoraggiarli a partecipare alla guerra santa che si svolge in Somalia contro i nemici di Allah”. Così a Kismayo, città portuale del sud della Somalia, cinque quartieri hanno partecipato al ‘quiz’, incentrato su scienza, cultura e Corano. I vincitori, una squadra del quartiere di Farjano, hanno avuto il primo premio, per un valore di 1000 dollari: un fucile d’assalto Ak-47, due granate a mano una mina anticarro e del materiale di cancelleria, durante una cerimonia a cui ha assistito una folla in delirio di centinaia di persone. Gli altri partecipanti si dovranno accontentare di un Ak-47 con munizioni. Ape



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X