Giulio Silenzi: “In Provincia è iniziata
l’operazione pulizia”

- caricamento letture

Mariotti1

Scrive l’ex presidente della Provincia, Giulio Silenzi.

“Al via in Provincia ‘l’operazione pulizia’, dove con l’arrivo di Capponi-Pettinari non contano le qualità professionali, il prestigio, la competenza dei dipendenti ma soltanto il colore politico di appartenenza o più o meno velate  ‘simpatie’.

E così accade che persone estremamente valide e dall’indiscussa professionalità siano “costrette” a migrazioni presso altri lidi. Un esempio tangibile è il trasferimento del dottor Giuseppe Mariotti (nella foto) per quasi nove anni segretario generale e direttore generale della Provincia di Macerata che andrà ora a ricoprire lo stesso incarico nella neonata Provincia di Fermo. Ieri, in un clima di ipocrisia, nel quale si voleva far passare il trasferimento di Mariotti come una decisione dello stesso per motivi personali e non come un epurazione voluta dall’amministrazione provinciale, il centro destra è stato alla fine costretto ad ammettere la necessità della discontinuità. Discontinuità di cosa? Del lavoro professionale e competente di Mariotti?  Il dottor Mariotti ha rappresentato e rappresenta una risorsa importante per l’ Ente Provincia. La sua unica colpa è quella di non essere militante o simpatizzante del centro destra. Capponi ha voluto rimuoverlo dalla direzione generale e di fatto da  segretario generale, liberando così il posto da affidare sicuramente a qualche “devoto”. L’allontanamento di Mariotti segue quello
di Giancarlo Liuti -una delle firme più prestigiose del giornalismo maceratese e marchigiano- dal coordinamento editoriale del periodico della provincia 57 (una pubblicazione particolarmente apprezzata dal mondo dell’editoria, della cultura e dell’economia per la serietà e la professionalità con la quale venivano affrontati i vari temi) per assegnarlo, senza alcun avviso pubblico, ad altro giornalista che, non appena assunto l’incarico, ha stravolto l’impostazione del periodico
trasformandolo in un inutile bollettino di propaganda per il presidente, gli assessori e i dirigenti politicamente “vicini”. Se il buon giorno si vede dal mattino, sicuramente altre scelte saranno prese nella logica della blindatura politica e non della meritocrazia”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =