Dopo Baglioni e Capossela
allo Sferisterio “De Andrè canta De Andrè”:
con Cristiano rivive il grande Faber

I concerti in Arena
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

DeAndrCantaDeAndr

Dopo aver ospitato artisti del calibro di Claudio Baglioni e Vinicio Capossela, nell’ambito di Sferisterio Live, Macerata è pronta ad accogliere Cristiano De Andrè venerdì (28 agosto) alle ore 21.

Eccellente musicista, Cristiano raccoglie la pesante eredità del padre Fabrizio, ma non è solo un figlio d’arte. All’età di 18 anni, comincia a collaborare con il padre e sale per la prima volta sul palco insieme a lui nel 1980. Si diploma al conservatorio per poi proseguire la sua carriera da solista.

Ora, dopo sei anni di silenzio (il suo ultimo album risale al 2003, un “live in studio” intitolato “Un giorno nuovo”), torna davanti alla luce dei riflettori per presentare il suo tour “De André canta De André – Live 2009” dove il 47enne cantautore genovese ripropone i grandi successi del compianto Faber, scomparso dieci anni orsono, che lo hanno fatto entrare di diritto nella storia della musica e della cultura italiana.

cristiano_de_andre

Cristiano sarà accompagnato sul palco da 4 musicisti coordinati da Luciano Luisi, già arrangiatore di Ligabue e Zucchero. La regia dello spettacolo è curata da Pepi Morgia, già regista di tutti gli spettacoli di Fabrizio.

Quello di Cristiano sarà un gradito ritorno poiché è stato ospite quest’anno del Festival “Musicultura”, esibendosi il 28 giugno scorso proprio allo Sferisterio.

Alla biglietteria dei Teatri di piazza Mazzini sono ancora disponibili biglietti laterali. Prezzo: 17,25 euro. Per informazioni, rivolgersi al numero 0733/230735.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X