Sull’altopiano di Asiago
per commemorare Eugenio Niccolai

0

CORRIDONIA – I ragazzi e le ragazze delle classi terze della scuola secondaria di primo grado hanno preso parte alle iniziative promosse dall’amministrazione per il centenario della scomparsa dell’illustre concittadino

 


I ragazzi e le ragazze delle classi terze della scuola secondaria di primo grado in visita sull’altopiano di Asiago per commemorare il concittadino Eugenio Niccolai.

CHI E’ – Eugenio Niccolai era nato a Pausola, oggi Corridonia, il 13 luglio 1895. Studente in giurisprudenza e giornalista, allo scoppio della Prima Guerra Mondiale entrò a far parte del 151° Reggimento di Fanteria, che col gemello 152° formavano i quadri della leggendaria Brigata Sassari. Sull’Altopiano dei Sette Comuni, dal 28 al 31 gennaio 1918, la Brigata fu protagonista della battaglia dei “Tre Monti”, combattuta sulla linea Col Del Rosso, Monte Valbella e Col D’Echele, in provincia di Vicenza. Questo scontro fu la prima vittoria dell’esercito Italiano dopo la catastrofe di Caporetto e permise agli italiani di ripristinare un fronte difensivo avverso a quello austriaco oltre alla rivalutazione morale dell’esercito già provato dalle numerose vicende. Il 31 gennaio del 1918 il capitano Eugenio Niccolai, nel corso della battaglia dei “Tre Monti”, al comando di un battaglione del 151° reggimento in quanto il comandante era stato gravemente ferito, sacrificava la sua giovane vita in una pericolosa azione in zona Casare Melaghetto. Questo suo atto eroico gli meritò il conferimento della Medaglia d’Oro al Valor Militare che venne consegnata a Roma il 29 maggio del 1919 personalmente dal Re Vittorio Emanuele III, alla presenza della Regina e dei Principi nelle mani dei genitori.

CENTENARIO – Nell’anno 2018 ricorre il Primo Centenario della morte dell’ Eroe  Eugenio Niccolai e la Città di Corridonia in questa occasione intende ricordare il ruolo fondamentale che Egli ebbe, quale “fulgido esempio” di virtù patriottiche.Il Comune di Corridonia in quest’anno 2018 si è reso promotore di iniziative commemorative, attraverso l’organizzazione di celebrazioni che hanno visto e vedranno coinvolte le Associazioni locali e tutte le Scuole di ogni ordine e grado ed i Comuni dell’Altopiano di Asiago, luoghi della memoria di Niccolai.

Nell’ambito di queste celebrazioni per il Centenario, che hanno avuto inizio alla fine del mese di gennaio 2018, l’Istituto Comprensivo “A.Manzoni”, con il Patrocinio ed il contributo del Comune di Corridonia, ha organizzato la gita delle classi 3^ della Scuola Secondaria di Primo Grado sull’Altopiano di Asiago luoghi della Memoria di Niccolai.

Ieri mattina i ragazzi e le ragazze, accompagnati dagli insegnanti e dall’assessore Stefania Tamburrini in rappresentanza dell’Amministrazione comunale di Corridonia, dopo aver fatto visita al Sacrario di Asiago, sono stati ricevuti, in Sala Consiliare, dall’amministrazione comunale di Gallio.
Al termine della mattinata gli studenti e le studentesse si sono recati nel luogo in cui Niccolai cadde e dove nel 2009 il Comune di Corridonia realizzò il Cippo commemorativo in Suo onore (presso il comune di Gallio).

Questa visita didattica ai luoghi della “Memoria” – afferma il Sindaco Paolo Cartechini – rappresenta una tappa importante delle celebrazioni per il Centenario perché ha permesso ai nostri ragazzi di scoprire la figura del nostro concittadino ed Eroe e soprattutto di avvicinarsi alla realtà del sacrificio di tanti giovani Eroi caduti per gli ideali della Patria durante il Primo Conflitto Mondiale.



Lascia un commento